Come calmare il bambino quando va in macchina?

Col tempo diventerà più flessibile e accomodante.

Calmare il bambino quando va in macchina può sembrare un compito arduo e un’incredibile lotta. Molti bambini odiano essere legati nei loro seggiolini auto e separati dai loro genitori, soprattutto quando nessun altro sta viaggiando sul retro per intrattenerli.

In questo caso, si tratta di ansia da separazione, una problematica che spesso impedisce di allontanarsi anche solo di pochi passi. Prova questi consigli per rendere il viaggio del tuo piccolo più tranquillo.

Come calmare il bambino quando va in macchina

Dai al tuo bambino un oggetto di transizione. Se non può averti mentre sei in viaggio, una controfigura andrà bene, almeno fino a quando non arrivi a destinazione. Un peluche o un libro preferito andranno bene.

Se nessuna di queste cose lo tranquillizza, prova con una lunga sciarpa; lui può aggrapparsi a un’estremità mentre tu infili l’altra sotto la tua gamba. Dovrebbe essere abbastanza tesa in modo che lui possa sentire la tensione. Il solo sapere che la sciarpa collega voi due può aiutarlo a sentirsi più vicino a te.

Parla o canta. Se cantare non è efficace, parlagli: digli dove state andando e cosa farete una volta arrivati.

Sentire la tua voce gli ricorda che sei ancora con lui anche se potrebbe non essere in grado di sedersi in braccio a te.

come calmare il bambino quando va in macchina

Sfrutta al massimo i semafori rossi. Quando sei ferma a un semaforo, angola lo specchietto retrovisore in modo che il tuo bambino possa vederti e fagli delle facce buffe. Ad ogni modo, aiuta tuo figlio ad “esercitarsi” facendo dei brevi giri in macchina quando non avete un posto particolare dove andare e non hai fretta. Se inizia a piangere, rassicuralo che va tutto bene. Spiegagli che hai bisogno di sederti davanti per poter guidare la macchina. Una volta che si è calmato per qualche minuto, torna a casa. In alcuni momenti, tuttavia, è importante rassicurare adeguatamente tuo figlio.

Ripeti questo esercizio regolarmente, allungando la quantità di tempo in cui sei sulla strada ad ogni tentativo. Non accostare o terminare il viaggio perché è arrabbiato. Una volta che capisce che ogni viaggio è finito e termina con il suo ricongiungimento con te, diventerà più flessibile e accomodante.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cartongesso e arredo: i vantaggi che lo hanno fatto tornare di moda

Il bambino ha paura della folla: cosa fare?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media