Arredi: mobili in metallo per la casa

Per molti i mobili in metallo sono quelli adatti all’utilizzo in ambito industriale o all’interno di spogliatoi, officine o strutture simili.

Per molti i mobili in metallo sono quelli adatti all’utilizzo in ambito industriale o all’interno di spogliatoi, officine o strutture simili. Questo materiale è spesso presentato per una delle sue particolari caratteristiche: la robustezza. Tuttavia il metallo è stato più volte utilizzato anche per la produzione di mobili di design, uno stile che negli ultimi tempi sta fortemente tornando di moda.

Solo metallo o anche altri materiali?

Cominciamo con il dire che non sempre i mobili in metallo sono prodotti utilizzando esclusivamente questo materiale. A parte alcuni particolari articoli, in una buona fetta di mobili, quali poltrone o scaffali, si utilizzano i profili in acciaio inox lucido, che fanno da sostegno della struttura che può poi essere in legno o in truciolare. In queste situazioni comunque è il metallo a farla da padrone, in quanto risulta essere l’elemento più facilmente distinguibile, quello che caratterizza ogni singolo pezzo. In altri casi invece l’intero mobile è in metallo, dai sostegni alle ante o ai ripiani. Si tratta per lo più di mobili contenitore, quali cassettiere o armadi. Entrambe le soluzioni sono particolarmente apprezzate oggi, ma un intero arredo in metallo può essere adatto più ad allestire una cucina o uno studio, mentre sarebbe meglio evitarlo in una camera da letto o in soggiorno.

Le peculiarità del metallo

Effettivamente il metallo, soprattutto l’acciaio inox e l’alluminio, si connota come materiale perfetto per la produzione di mobili, da solo o insieme ad altri materiali. È robusto e resistente, fatto per durare negli anni; nonostante il suo peso permette poi di produrre profilati e lastre molto sottili, che quindi offrono pesi non eccesivi. Si tratta poi di un materiale molto semplice da pulire, che sopporta in genere il contatto con la gran parte delle sostanze utilizzate per igienizzare e sgrassare le superfici. Soprattutto quando si tratta di acciaio inox è tanto pratico che viene utilizzato per la produzione di cucine industriali e professionali, dove l’igiene è un elemento essenziale. La manutenzione dei mobili in metallo è poi minima, sopportano urti e anche diversi traslochi, senza che lo smontaggio o gli spostamenti possano causare alcun genere di problematica.

I mobili di design

Sono effettivamente soprattutto i mobili di design a presentare elementi in metallo. Perché questo materiale permette di dare quel tocco originale, un accento particolare, anche al mobile con le forme più classiche o tradizionali. Si utilizza l’acciaio per le gambe di una sedia o di una poltrona, per quelle di un tavolo, per produrre i profili di sostegno di una libreria: il risultato è ad effetto e si nota già ad un primo sguardo; anche un singolo elemento di arredo con particolari in metallo può modificare completamente una stanza, diventando il punto focale di tutto l’ambiente. L’acciaio e l’alluminio si usano poi da sempre anche per la produzione di complementi d’arredo, quali ad esempio le lampade di design. In questi casi tutte le peculiarità essenziali del materiale sono sfruttate e permettono di dare vita a elementi di illuminazione che sanno farsi notare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come organizzare il primo compleanno di un bambino

Zaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

Leggi anche
  • platiVivere senza plastica: la sfida di una famiglia di Varese

    Una famiglia di Varese ha deciso di intraprendere un viaggio ecologico. Riusciranno a vivere senza plastica?

  • 95Vestito babbo natale fai da te
  • Loading...
  • 8AEA633C 2E68 4B72 9968 1E5F4444969EVernice spray
  • Giardinaggio e tipi di rose 1728x800 cVantaggi del fare giardinaggio sulla salute di famiglia
  • 630una località
Contentsads.com