Rimedio naturale per eliminare produzione di latte materno

latte materno

L’allattamento al seno è una fase particolare a nella vita di una mamma e del suo bambino. Questo non rappresenta solo il più comune metodo di nutrimento per il piccolo ma, spesso, è in grado di creare un legame fortissimo tra madre e figlio. Molte donne si trovano infatti in difficoltà nel momento dello svezzamento del proprio piccolo, perché devono in qualche modo rinunciare a questa intimità che si va creando. L’allattamento al seno è un modo molto popolare per nutrire un bambino, ma non è l’unico modo. Per molte ragioni una madre può decidere di cambiare modo di allattamento per il suo bambino. Non solo in caso di svezzamento per passare alle pappe solide, ma anche per motivi lavorativi o di comodità stessa. Vediamo allora insieme alcuni metodi naturali per eliminare la produzione di latte materno.

Perché smettere di produrre latte

I motivi per qui una madre decide di smettere di allattare possono essere svariati.

Alcune madri possono decidere di farlo al momento del ritorno a lavoro, perché più conveniente e pratico. Altre madri per esempio trovano di fatto troppo doloroso o difficile allattare al seno e decidono di non farlo. Indipendentemente dal motivo, i loro corpi, anche dopo il cessato allattamento, continuano a produrre latte necessario per nutrire i loro bambini. Se questo latte non è utilizzato, ci sono modi naturali per fermare la sua produzione. Indurre il proprio corpo a fermare la produzione di latte è importante se si vuole smettere di allattare. Infatti quando il seno produce latte ma non viene svuotato, si creano degli accumuli che lo induriscono e creano molti fastidi e in alcuni casi dolori molto forti. È molto frequente, in casi di cessato allattamento in modo drastico e non graduale, dello sviluppo di una malattia infiammatoria della mammella detta mastite, la quale comporta febbri molto alte e dolori forti al seno; o di una patologia quasi analoga ma meno grave detta ingorgo.

In questi casi, è necessario consultare il proprio medico in quanto si tratta di malattie infiammatorie da curare in modo tempestivo.

Alcuni rimedi naturali

Spesso effettuando una diminuzione graduale dell’allattamento, le riserve di latte si prosciugano in modo naturale. In alcuni casi alcune donne però possono continuare a produrre latte anche per molto tempo.

I medici consigliano di fare attenzione ad alcuni accorgimenti che aiutano il corpo a non produrre più latte. È importante evitare di stimolare i capezzoli per non innescare la produzione di latte. Per questo indossa reggiseni che non costringano troppo il corpo e che supportino bene il seno. Anche se il calore della doccia può stimolare la produzione mammaria, il calore che genera può alleviare il dolore e la pressione. Evita quindi di far ricadere il getto d’acqua direttamente sul seno.

È importante anche evitare di tirare il latte perché questo induce il corpo a produrne ancora di più.

In caso di congestione e fastidio è meglio far uscire il latte con le dita per ridurre il fastidio.

Se il corpo non è ben idratato la produzione di latte e il dolore aumenteranno esponenzialmente. È importante quindi bere molta acqua in questa fase di transizione.

Esistono anche numerosi rimedi naturali che si tramandano nel tempo per facilitare l’eliminazione del latte materno nelle donne . Vediamone insieme alcuni.

Foglie di cavolo

Per decenni, le foglie di cavolo verde sono state usate in modo sicuro ed efficace per fermare la produzione di latte. Per utilizzare questo metodo, mettere le foglie di cavolo fresche nel vostro reggiseno, assicurandosi che siano piatte contro la superficie del seno. Quando cominciano ad appassire, sostituirle con foglie fresche. Il freddo del cavolo agisce come un impacco lenitivo sul seno, contribuendo alla costrizione dei vasi sanguigni e fermando la produzione di latte. Questa procedura può essere effettuata con qualsiasi impacco freddo poiché questo aiuta a lenire il dolore.

Salvia

La salvia è anche un rimedio sicuro, efficace e naturale che può fermare la produzione di latte materno.

Essa infatti contiene estrogeni, che aiutano a ridurre la produzione di latte. La salvia può essere assunta in due modi diversi: sotto forma di infuso o come tintura. Bevi un infuso di salvia con latte e miele o cospargi la zona con una tintura di salvia acquistabile in erboristeria. Questi metodi dovrebbero favorire l’eliminazione del latte.

Ricordiamo che questi rimedi naturali non sono in alcun modo testati scientificamente. In ogni caso non comportano nessuna controindicazione. Se il problema non si risolve con questi metodi e il fastidio persiste è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia che potrà consigliarvi il modo migliore di agire, per affrontare questo momento di transizione fisica e psicologica nel miglior modo possibile.

Leggi anche
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonatiWalt Disney rappresenta da sempre il mondo dei bambini attraverso i propri personaggi classici, Topolino & Co. e altri volti (le ...