La perdita del tappo mucoso in gravidanza: cosa si deve sapere

Quando il corpo si prepara all'imminente travaglio, la cervice rilascia la sua stretta sul tappo. Ecco quando avviene e a quali segnali prestare attenzione.

Cos’è la perdita del tappo mucoso in gravidanza? Quando avviene e, soprattutto, quali sono i segnali a cui prestare attenzione? Ecco tutto ciò che dovreste sapere…

La perdita del tappo mucoso in gravidanza

Alcune di voi si staranno chiedendo che cos’è un tappo di muco, quindi inizieremo da qui.

Il suo scopo è quello di impedire ai batteri di entrare nella cervice nelle prime fasi della gravidanza, fungendo da piccola barriera protettiva.

Quando il corpo si prepara all’imminente travaglio, la cervice rilascia la sua stretta sul tappo. Quando ciò accade, il tappo può fuoriuscire come un pezzo unico o lentamente in piccoli pezzi.

Quali sono i sintomi

Se vi state chiedendo che aspetto abbia il tappo di muco, è simile alla consistenza di un albume d’uovo e può essere chiaro, giallo o marroncino.

Se pensate che il vostro tappo di muco si sia scaricato, assicuratevi di parlarne con il vostro medico per capire il motivo di questa perdita o se il travaglio è vicino.

Detto questo, non bisogna allarmarsi troppo se si verifica una perdita di muco all’inizio della gravidanza. Ci sono molti casi in cui un tappo di muco viene perso precocemente e la gravidanza arriva comunque a termine. Un aspetto davvero sorprendente del tappo di muco è che se lo perdete precocemente, il vostro straordinario corpo di mamma può formarne uno nuovo!

perdita del tappo mucoso gravidanza

Segnali importanti per chiamare il medico

  • Quando la perdita del tappo di muco è accompagnata da un’emorragia superiore a 2 cucchiai, contattate il vostro medico.
  • Se avete avuto un travaglio prematuro in una gravidanza precedente, assicuratevi di informare il vostro medico quando pensate di aver perso il tappo di muco.
  • Dopo la perdita del tappo di muco, se si verificano crampi o se si ritiene che le acque si siano rotte, è necessario contattare il medico.

Perdita del tappo mucoso: quando avviene?

Il momento tipico in cui si perde il tappo mucoso è intorno alla 37a settimana, quindi tutto ciò che precede questa data è considerato una perdita precoce del tappo mucoso. Tenete presente, però, che anche la perdita del tappo di muco a 37 settimane può significare che il travaglio è ancora lontano. L’unico motivo per cui la perdita del tappo di muco indica il travaglio è che di solito la perdita del tappo di muco significa che la cervice si sta aprendo perché si sta dilatando.

Molte volte la perdita precoce del tappo mucoso è in realtà causata da un esame cervicale, perché si stacca. Un’altra causa può essere il rapporto sessuale. Quindi la conclusione di base è questa: non agitatevi troppo per la perdita del tappo mucoso a meno di 36 settimane, ma assicuratevi di chiamare il vostro medico in modo che possa prendere le misure appropriate per assicurarsi che tutto proceda come dovrebbe.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Panciera post-parto: i pro e i contro di questo strumento

Crampi da impianto o da ciclo? Ecco come distinguerli

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contentsads.com