Come far giocare i bambini in primavera

Dopo il periodo del freddo invernale, durante il quale i bambini sono costretti a trovare svago in casa e negli ambienti chiusi, arriva la primavera, le giornate iniziano ad essere più calde e soleggiate ed è il momento in cui i piccoli possono fare un po’ di attività fisica all’aria aperta in modo divertente, si possono organizzare dei giochi di gruppo, al parco, su di un terrazzo, in un giardino o magari durante un picnic in montagna.

Uno dei giochi classici per gli spazi aperti è ruba bandiera, ideale per gruppetti di 8-10 bambini e funziona cosi: si creano due squadre con lo stesso numero di membri, gli appartenenti di ogni squadra si devono disporre in fila, uno accanto all’altro, ognuno ha di fronte l’avversario della squadra opposta e ad ogni coppia di avversari viene assegnato un numero. Uno dei partecipanti al gioco deve svolgere il ruolo di porta-bandiera, ovvero deve posizionarsi in mezzo alle due file reggendo in mano un fazzoletto o una bandierina e deve chiamare uno dei numeri assegnati alle squadre.

A questo punto i due concorrenti che corrispondono al numero chiamato corrono verso il porta-bandiera e chi di loro riesce a prendere il fazzoletto per primo fa aggiudicare il punto alla sua squadra, vince il team che ha totalizzato il punteggio più alto.

Altro gioco molto semplice e spassoso è la patata bollente: fate disporre i piccoli in cerchio e date ad uno di loro la palla in mano, che rappresenta la patata bollente.

Chi ha la palla ha l’obbligo di chiamare un compagno per nome e di lanciargliela, se il nominato afferra la palla deve continuare il gioco chiamando un altro compagno e passandogli la patata, se invece non riesce ad afferrarla viene eliminato. Il vincitore è il concorrente che non ha fatto mai cadere la palla, mentre tutti gli altri sono stati eliminati.

La corsa delle mele è una gara molto particolare, bisogna dividere i bambini in due squadre e dare ad ognuno di loro un cucchiaio in mano.

Segnate un punto di partenza e un traguardo a cui arrivare, disponete due sacchetti di mele per ogni squadra vicino al punto di partenza e quando date il via ciascun bambino deve prendere una mela dal sacco, posizionarla dentro il cucchiaio e correre verso il traguardo senza farla cadere. Se ciò accade il partecipante deve tornare indietro e ricominciare il percorso daccapo. La squadra vincente è quella i cui partecipanti sono riusciti a portare il numero maggiore di mele al traguardo, in un tempo stabilito. Potete usare anche delle patate o altri frutti, a seconda di quello che avete a disposizione.

E che dite di organizzare una partita a palla prigioniera? Dividete lo spazio in due campetti posizionando un nastro o un bastone al centro che funge da limite di ciascun campetto, suddividete i ragazzini in due squadre con membri in egual numero e riservate uno spazio su ogni campo che rappresenta la prigione dove vengono isolati i concorrenti catturati dagli avversari. Scopo del gioco è questo: ogni membro di un team deve cercare di colpire con la palla un avversario della squadra opposta senza oltrepassare il limite, altrimenti il tiro non è valido e chi viene beccato finisce direttamente in prigione. I prigionieri possono liberarsi cercando di rubare la palla e di colpire un concorrente del gruppo nemico. La squadra che è riuscita a conquistare più prigionieri è quella che vince la partita. Tanti possono essere i giochini di squadra oppure singoli da fare all’aperto, per far trascorrere ai vostri piccoli delle ore in allegria e spensieratezza.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Libri sulla primavera classe quinta

Cosa sono le prove invalsi elementare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.