Come spiegare festa delle donne ai bambini

parlare della festa della donne ai piccoli

L’8 marzo di ogni anno si celebra la Festa delle donne e per spiegare ai bambini le origini e il significato di questa ricorrenza, in modo semplice e chiaro, potete organizzare il discorso in pochi passaggi.

Innanzitutto partite con il dire che in passato le donne non avevano gli stessi diritti degli uomini, erano escluse dal lavoro, non poteva realizzarsi nella vita secondo i loro desideri, a molte veniva addirittura negato il diritto di studiare e il loro unico compito era quello di sposarsi, di allevare i figli e di accudire la famiglia. Questa situazione è durata per molti secoli, finché verso la fine del ‘700 sorsero le prime fabbriche e le donne iniziarono a lavorare, soprattutto nel settore tessile, ovvero in quello che riguarda la lavorazione dei tessuti. Le operaie però erano trattate male e, nonostante svolgessero lavori molto duri e fossero costrette a dei turni lunghissimi e faticosissimi, non erano retribuite quanto gli uomini e non potevano ribellarsi a questa situazione per non perdere il lavoro.

Altro diritto negato alle donne era quello di votare, ovvero di partecipare alla vita politica del paese esprimendo la loro opinione attraverso il voto.

A causa di questo malcontento nacquero dei movimenti femminili, dapprima negli Stati Uniti, verso la fine dell’800 e poi si sono diffusi anche in Europa e in Italia. Le donne che facevano parte di queste associazioni rivendicavano non solo il diritto di voto, ma anche di essere trattate con dignità sul lavoro, chiedevano orari accettabili e non turni massacranti, di essere retribuite in modo giusto e adeguato e di poter studiare come gli uomini.

Si narra che nel 1908 in un’industria del cotone di New York, le operaie avevano deciso di scioperare come protesta per le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare, il datore di lavoro per soffocare lo sciopero e per costringerle a produrre, bloccò tutte le porte della fabbrica, in modo che le donne rimasero bloccate all’interno di essa. Era l’8 marzo, nella fabbrica si diffuse un incendio e circa 130 operaie morirono tra le fiamme.

Per commemorare la tragedia è stata così istituita la Festa delle Donne, in questo giorno si vogliono ricordare tutte le lunghe lotte per l’emancipazione femminile e si vuole anche ribadire la necessità di lottare ancora per le donne che oggi, in molti paesi del mondo, subiscono delle discriminazioni sociali, sono sfruttate sul lavoro e non hanno accesso all’istruzione. Terminate il discorso dicendo che la mimosa è stata scelta come simbolo della festa da regalare a tutte le donne, perché è un fiore che sboccia nel periodo di marzo e per gli indiani d’America la mimosa simboleggiava la bellezza e la femminilità.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Foppapedretti Lettino Lucy
179 €
255 € -30 %
Compra ora
LISCIANI GIOCHI Mio Phone 5" 3g+robot Se Bianco
149.99 €
159.99 € -6 %
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Sua Maesta'
34 €
45 € -24 %
Compra ora
Selegiochi Petit Collage Cblocchi In Cartone Veicoli
12.9 €
Compra ora