Come gestire il lavoro in gravidanza: preziosi consigli

Lavorare in gravidanza, soprattutto nei primi mesi, può essere difficile se si soffre di nausee mattutine e ci si sente molto stanchi. Ecco alcuni consigli fondamentali.

Sapere come gestire il lavoro in gravidanza vi permetterà di vivere un’esperienza più consapevole e senza stress aggiuntivo. Ecco tutto ciò che dovreste sapere.

Come gestire il lavoro in gravidanza

Lavorare in gravidanza, soprattutto nei primi mesi, può essere difficile se si soffre di nausee mattutine e ci si sente molto stanchi.

Ci sono 3 cose fondamentali da fare per gestire questi sintomi:

  • Consumare pasti e spuntini piccoli, regolari e sani.
  • Bere molta acqua.
  • Riposare il più possibile.

Potreste anche apportare alcune modifiche al lavoro e a casa per prendervi cura di voi stessi. Ecco alcune idee.

Al lavoro

  • Fate pause regolari, se potete, anche se si tratta di pochi minuti alla volta.
  • Indossate scarpe e vestiti comodi. Alcune donne trovano che indossare calze o calzini a compressione sia utile per le gambe stanche.
  • Fate esercizi di mindfulness di 5 minuti o esercizi di respirazione per aumentare i livelli di energia.
  • Evitare di stare in piedi tutto il giorno. Cercate di sedervi quando potete per alleviare il dolore alla schiena e alle gambe.

Come gestire il lavoro in gravidanza consigli

A casa

  • Riposate quando potete e andate a letto presto, se possibile.
  • Cercate di rilassarvi regolarmente. Ad esempio, prendete l’abitudine di fare una doccia o un bagno caldo o di leggere prima di andare a letto.
  • Chiedete e accettate l’aiuto di familiari e amici. Il sostegno delle persone che vi circondano può darvi più tempo per riposare.
  • Praticate regolarmente un’attività fisica leggera o moderata per migliorare il sonno, aumentare l’energia, alleviare il mal di schiena e altro ancora.
  • Preparate e congelate i pasti, in modo da non dover cucinare spesso. Questo è ottimo per i giorni in cui siete molto stanche.
  • Per molte donne, i sintomi della gravidanza iniziano ad attenuarsi nel secondo trimestre. Potreste scoprire di avere meno nausee mattutine e che il vostro umore e i vostri livelli di energia stanno migliorando.

Semplificate le cose

  • Valutate cosa potrebbe facilitarvi la vita al lavoro, ad esempio recandovi al lavoro al di fuori delle ore di punta, disponendo di un posto auto temporaneo o lavorando da casa.
  • Cercate di pianificare le riunioni in modo che le persone vengano da voi, oppure organizzate delle videochiamate.
  • Se siete lavoratrici occasionali in gravidanza, è bene che facciate sapere al vostro manager qual è il vostro orario di lavoro ideale. Ad esempio, se lavorate in modo più efficiente dopo le 11 del mattino, quando la nausea mattutina si è attenuata, il vostro datore di lavoro potrebbe concedervi questi orari.
  • Pensate in anticipo a come reagire a situazioni difficili. Ad esempio, le persone potrebbero commentare o addirittura toccare la vostra pancia. Non c’è niente di male a dire agli altri di non farlo se vi mette a disagio: è il vostro corpo.

Organizzare il lavoro

  • A seconda del vostro lavoro, potreste dover comunicare ai colleghi, ai colleghi di lavoro e/o ai clienti il cambiamento del vostro ruolo.
  • Iniziate a pianificare il passaggio di consegne annotando le parti del vostro lavoro che dovrete cedere ad altri quando sarete in congedo. Programmate le attività di formazione e di passaggio di consegne con largo anticipo, in modo da non trovarvi a fare troppo o a stressarvi prima di andare in congedo.
  • Se le cose non vanno come previsto e vi sentite sopraffatti, parlatene con il vostro manager e discutete di come gestire il vostro carico di lavoro.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come lavare un neonato: tips e passaggi essenziali

I migliori giochi da fare a Natale con i bambini

Leggi anche
  • corso cannabinologiaUniversità: è nato un corso di laurea in Cannabinologia anche in Italia

    Sono ormai molti anni che la cannabis è tornata al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica e dei governi di tutto il mondo e ora si studia all’Università.

  • lavoro onlineUn’opportunità di lavoro online sempre più in voga

    Molte madri desiderano arrotondare il proprio stipendio oppure generare delle entrate secondarie. Il Web viene in soccorso di chiunque abbia voglia di provare un business nuovo e in continua crescita, ovvero la vendita di intimo usato.

  • Loading...
  • Tornare al lavoro dopo il partoTornare al lavoro dopo il parto: cosa aspettarsi davvero?

    Il rientro dal congedo di maternità è un grande adattamento. Ecco come prepararsi al meglio…

  • Tirare il latteTirare il latte è un’espressione d’amore: ecco come procedere

    Come regola generale, dovreste tirare il latte una volta al lavoro per ogni poppata saltata. Ecco tutto ciò che dovreste sapere.

  • Tirare il latte al lavoroTirare il latte al lavoro: i migliori consigli per organizzarsi

    Sto per tornare al lavoro e ho intenzione di tirare il latte lì. Come posso prepararmi in modo efficace?

Contentsads.com