Notizie.it logo

Cacca verde: come comportarsi se si presenta nei neonati

cacca verde

La cacca verde è un fenomeno che, per quanto possa risultare frequente, deve essere comunque trattato come anomalo. Le feci, che siano di neonati, bambini o adulti, assumono infatti normalmente un colore marrone. Esso può variare, virando sul giallo o sul verde. Tuttavia, queste eventualità rappresentano deviazioni dalla normalità e come tali devono essere considerate. Il processo di formazioni delle feci parte infatti dal fegato, organo preposto alla formazione della bile.

Essa risulta necessaria per la digestione dei grassi ingeriti con il cibo. Inizialmente le feci appaiono di colore verde scuro e formate da sostanze come la bilirubina. Questa si divide in seguito in composti incolori che vanno ossidandosi: l’urobilina assume colore giallo, la stercobilina colore marrone. Quest’ultima determina infatti il colore delle feci. La colorazione può variare, originando il problema di cui parliamo in questo articolo, quando intervengono alcune alterazioni nei processi ossidativi della bilirubina.

Cacca verde nei neonati

Il problema della cacca verde varia sensibilmente in quanto alla sua natura, alla cause e ai rimedi da applicare se essa interessa un adulto, un bambino oppure un neonato.

Proprio quest’ultima categoria è quella sulla quale vogliamo concentrarci maggiormente in questa sede. I neonati risultano la categoria maggiormente affetta dalla problematica in questione. Essa si manifesta soprattutto con l’assunzione del primo latte materno e dunque nei primissimi giorni di vita. Per questo motivo, l’evento potrebbe allarmare non poco i neo-genitori, che non sono preparati a una simile eventualità.

Durante le varia fasi della poppata al seno, la composizione del latte materno può variare sensibilmente. Nella prima fase, quello che viene chiamato proprio con il nome di primo latte risulta molto liquido, nonché ricco di zuccheri. Nella fase successiva, la seconda, lo stesso latte si arricchisce invece di grassi e di proteine. Il primo latte, quello della prima fase, è proprio quello che può causare qualche problema nel neonato. Esso potrebbe quindi rappresentare una delle possibili cause delle feci verdi ma, in questo caso, non occorre preoccuparsi. Nei primi giorni di vita, inoltre, le feci del neonato presentano normalmente colore verde scuro, tendente al nero.

Tale caratteristica è dovuta al fatto che il bambino si sta liberando, attraverso l’evacuazione, del meconio, la sostanza contenuta nell’intestino del feto e che determina una simile pigmentazione.

Un’altra causa della cacca verde potrebbe essere legata al crescere, nel lattante, dei suoi primi dentini. La produzione di saliva durante questa fase risulta infatti leggermente più abbondante della norma, il che potrebbe irritare l’intestino. Proprio da tale motivo origina la cacca verde che, anche in questa circostanza, non deve destare allarme.

Cause

Abbiamo visto quali risultano essere le cause più frequenti, nonché fisiologiche, della cacca verde nei neonati. Esistono però altre tappe della loro vita neonatale che determineranno una simile situazione, senza che ciò debba costituire frutto di preoccupazioni da parte dei genitori. In particolare, è normale che le feci si presentino di colore verde o giallo dopo circa una settimana dalla nascita, sia che venga allattato al seno oppure con latte formulato.

In caso di allattamento al seno, inoltre, il colore delle feci del neonato può essere legato all’alimentazione della madre.

In particolare, le feci verdi potrebbero derivare da un consumo intenso di verdure ricche di clorofilla o anche di latticini. Il colore delle feci dovrebbe iniziare a cambiare con lo svezzamento fino a raggiungere il classico marrone tipico degli adulti. In ogni caso, il colore delle feci dei neonati non dovrebbe allarmare a meno che non assuma pigmenti rossi, grigi o bianchi. La cacca verde potrebbe presentarsi anche quando la mamma assume integratori di ferro in eccesso.

Tutte quelle descritte costituiscono cause fisiologiche dell’evento. Esistono poi alcune cause on fisiologiche, ovvero patologiche. Esse consistono in allergie e intolleranze oppure in un’infezione intestinale. In genere, si consiglia di iniziare a preoccuparsi e rivolgersi tempestivamente al pediatra quando il fenomeno della cacca verde persiste per un lasso di tempo superiore ai due giorni. Inoltre, è il caso di cercare aiuto se il piccolo soffre di dolori alla pancia e se le feci di colore anomalo si accompagnano a perdite ematiche.

Rimedi naturali

I rimedi da adottare dovranno essere indicati dal pediatra e dipendono, ovviamente dalla causa del fenomeno.

Ad esempio se l’anomalia è di origine allergica, occorrerà effettuare i test e poi eliminare dall’alimentazione del neonato i cibi che scatenano la reazione. In caso di condizione patologica, invece, sarà il pediatra a prescrivere la terapia adeguata, in genere anche farmacologica. Per i neonati non risultano esistere rimedi naturali adeguati. Tuttavia, occorre sempre ricordare che la base della depurazione dell’intestino risiede in una corretta idratazione.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonatiWalt Disney rappresenta da sempre il mondo dei bambini attraverso i propri personaggi classici, Topolino & Co. e altri volti (le ...
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Anabelle Leggings Nero
9.9 €
39.99 € -75 %
Compra ora
LGV Telaio per Arrampicata in Metallo Gioco da Esterni Giardino ...
139.9 €
Compra ora
HAPPY HOP Gonfiabile CUCCIOLANDIA - HAPPY HOP
659.95 €
Compra ora