Smagliature in gravidanza: come diminuirle

Nonostante siano inevitabili, quelle temute striature possono essere ridotte.

Durante la gravidanza, le smagliature fanno praticamente parte del territorio. Queste striature sono bande di tessuto cicatriziale che si formano nei punti in cui la capacità della pelle di allungarsi non è sufficiente a tenere il passo con il tasso di crescita o di espansione di un’area.

Le fibre elastiche negli strati profondi della pelle si allungano e alla fine si spezzano, lasciando la superficie della pelle increspata.

Smagliature in gravidanza: cosa fare per evitarle

Anche se alcune future mamme evitano le smagliature grazie a una buona genetica, la maggior parte di noi mira semplicemente a fare tutto il possibile per minimizzarle. Ma cosa funziona e cosa no? Secondo gli esperti, evitare l’uso di steroidi – sia per via topica che orale – può ridurre drasticamente il rischio di smagliature, soprattutto nelle zone in cui la pelle è sottile, come le ascelle, il seno e l’interno coscia.

Anche avere una dieta ricca di proteine può aiutare. Quest’ultime forniscono i mattoni per la formazione di nuovo collagene e tessuto elastico e aiutano le smagliature a guarire nel tempo. Anche trattamenti topici appositamente formulati possono ridurre le linee viola e rossastre. Creme, oli e burro di karité prevengono lo sviluppo delle smagliature mantenendo la pelle ben idratata e teoricamente permettendole di allungarsi più facilmente. Basta ricordare: prima si inizia ad agire, meglio è.

Smagliature in gravidanza rimedi

Cura del corpo: prodotti sicuri

Evita i retinoidi topici (un farmaco a base di vitamina A che si trova comunemente nei trattamenti anti-età), perché sono stati associati a difetti di nascita. Altri ingredienti a cui fare attenzione sono l’acido salicilico e il perossido di benzoile, che si trovano in molti prodotti anti-età da banco.

Botox e filler sono decisamente da evitare, così come i trattamenti laser. Se c’è una bruciatura sulla pelle, se c’è un’infezione, questo può avere un effetto sulla gravidanza. Un’eccellente e sicura alternativa anti-invecchiamento è la vitamina C topica grazie alle sue proprietà antiossidanti, che lavorano per calmare l’infiammazione della pelle causata dai radicali liberi. L’uso della vitamina C è legato a miglioramenti nel tono della pelle, nella consistenza, nelle linee sottili e nella pigmentazione.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cura del corpo in gravidanza: i prodotti sicuri

I cambiamenti in gravidanza: tutte le sensazioni

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media