Notizie.it logo

Migliori ospedali dove partorire a Roma

ospedali dove partorire

Durante la gravidanza accadono moltissime cose. Non solo si forma una nuova vita, il corpo della mamma cambia, si adatta e fa crescere il nuovo bambino, ma si prendono anche molte decisioni, prima tra tutte quella dell’ospedale in cui il piccolo dovrà nascere. Come prendere la decisione giusta? Ecco un piccolo aiuto per le future neo-mamme di Roma e dintorni con un elenco degli ospedali dove partorire della Capitale.

Ospedale dove partorire

Per molti questa potrebbe essere una scelta semplice, ma per altre potrebbe anche non esserlo.

Possono essere tante, infatti, le variabili che fanno scegliere l’una o l’altra struttura.

Ogni futuro genitore dovrebbe quindi poter vagliare una serie di ipotesi in base a molte varianti che andrebbero considerate per poi effettuare una scelta serena, ragionata e felice per tutti quanti, ma sopratutto per la futura neo-mamma che metterà al mondo il proprio figlio.

Talvolta ci sono pochi ospedali nelle proprie vicinanze e la scelta si riduce a poche strutture, altre volte, come nel caso delle future mamme che vivono nella capitale o negli immediati dintorni il numero elevato di strutture potrebbe non aiutare.

Ma prima di definire un elenco dei migliori ospedali dove partorire a Roma, approfondiamo quali sono i principali criteri di scelta che le neo-mamme e i neo-papà dovrebbero tenere in considerazione.

Vicinanza da casa

Molti scelgono l’ospedale in cui partorire i propri figli in base alla loro vicinanza a casa, ma questo non può essere criterio unico e primario per effettuare questa scelta.

Molti ospedali non sono stati ritenuti dallo Stato sufficientemente sicuri per consentire i parti, ciò laddove i parti all’anno sono inferiori a 500.

Livello neonatologia

L’ideale sarebbe considerare il livello di neonatologia dell’ospedale, ovvero il livello di assistenza specializzata ai neonati.

Parti prematuri e difficoltà alla nascita sono ben gestiti in strutture di terzo livello.

Qui dovrebbero accedere future mamme con rischio di parto prematuro.

Tutte le altre possono scegliere tranquillamente una struttura con secondo e primo livello di neonatologia.

Analgesia

Un altro criterio di scelta è la possibilità di effettuare analgesia durante il travaglio.

Molte strutture non garantiscono questa possibilità 24 ore su 24, quindi se la futura mamma ha intenzione di richiederla, deve valutare una struttura idonea nonché avere la possibilità di visita con l’anestesista entro la 36° settimana.

Presenza del papà

La presenza del papà in sala parto e in reparto sempre dopo la nascita non è così scontata.

Se la maggioranza delle strutture fa partecipare il futuro papà alla nascita e gli consente di stare accanto alla mamma dopo la nascita, fermandosi in reparto anche al di fuori degli orari di visita, alcune strutture non lo concedono.

Meglio dunque informarsi prima!

Tecniche di travaglio e parto

E ancora, alcuni ospedali permettono alla donna di gestirsi liberamente durante il travaglio, facendo quello che la fa stare meglio (stare sdraiata sul lettino, camminando, stando su una palla, mettendosi in ginocchio, etc), altre strutture meno moderne non lo consentono.

Corsi pre-parto e visita ospedale

La visita al reparto prima del tempo e la conoscenza con ostetriche e personale può essere importante per una futura mamma, sopratutto se è alla sua prima esperienza.

Molte strutture danno questa possibilità semplicemente organizzando corsi pre-parto durante i quali è appunto prevista la visita dell’ospedale.

Senza contare che questi corsi possono essere molto utili al fine di acquisire tutte le informazioni necessarie e confrontarsi con le paure e le domande di altre future mamme.

Gestione neonato in ospedale

Un’altra considerazione riguarda la presenza di nido o rooming in.

Nel primo caso i neonati saranno gestiti, salvo allattamento e eventualmente cambi, dalle nutrici e dagli operatori del nido della struttura.

Se invece la struttura ha attivato il rooming in le cure del piccolo sono affidate alla mamma, con la quale il bambino rimarrà da subito dopo la nascita.

Assistenza per l’allattamento

Molte donne sottovalutano questo aspetto, ma individuare una struttura con una certa assistenza post-parto, intesa come vicinanza alla mamma nell’allattamento, facendo attaccare i bambini al seno o dando qualsiasi altro tipo di supporto, è molto importante.

Leggi anche: Come tirare il latte manualmenteL’allattamento al seno e la clorella

Ospedali Roma

Restringendo il campo alle strutture di Roma, ecco un elenco dei migliori ospedali della Capitale.

Ospedale Sandro Pertini

Tra i servizi offerti dalla struttura ospedaliera Sandro Pertini vi è l’anestesia epidurale gratuita sia per il parto naturale sia per quello programmato, ma anche il rooming-in che dà modo alla mamma di non separarsi dal bambino fin da subito dopo il parto, agevolando così anche l’allattamento.

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Trattandosi del più grande Policlinico e Centro di ricerca pediatrico in Europa, il Bambino Gesù di Roma offre una vasta gamma di servizi per le neomamme.

Fiore all’occhiello dei reparti di ginecologia e ostetricia è la gestione delle problematiche ginecologiche congenite e la presenza del Centro NIDCAP nel reparto di neonatologia che dà assistenza personalizzata al neonato prematuro.

Azienda Ospedaliera San Giovanni

I reparti di ostetricia, ginecologia, diagnostica perinatale e neonatologia sono dotati di strutture assistenziali d’avanguardia, come la terapia intensiva e sub-intensiva neonatale, che rendono l’ospedale uno dei migliori per chi si appresta a mettere al mondo un figlio.

Ospedale San Giovani Calibita (Fatebenefratelli)

Tra i servizi offerti dall’azienda ospedaliera citiamo l’analgesia epidurale a richiesta della gestante, il sostegno dell’allattamento al seno (assistenza all’allattamento), il rooming-in ma anche i corsi pre-parto e il servizio di puerperio domiciliare con l’ostetrica.

Altre strutture…

Altre strutture altrettanto efficienti, sempre a Roma, sono l’Ospedale Santo Spirito e il Policlinico Casilino con ambulatorio gravidanze a rischio, epidurale gratuita e rooming-in.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Prozis CoreHR - Smartband con cardiofrequenzimetro
24.99 €
Compra ora