Notizie.it logo

Herpes labiale nei neonati: quale pomata scegliere?

Herpes labiale neonati: quale la pomata migliore?

Contro l'herpes labiale nei neonati si possono utilizzare varie creme e pomate specifiche, per alleviare i sintomi, ridurre la durata dell'infezione ed il rischio di recidive per il futuro.

L’herpes labiale è una malattia infettiva e contagiosa causata prevalentemente dal virus Herpes simplex 1. Si può verificare in tutte le fasce d’età, ma soprattutto nei neonati e nei bambini. Per curare l’herpes labiale nei neonati esistono in commercio diversi tipi di pomata tra cui scegliere.

Herpes labiale: sintomi e cause

L’herpes labiale prima in un leggero formicolio del labbro, poi in un arrossamento ed infine nella comparsa di vesciche dolorose, il cui contenuto può contagiare anche altre persone. All’herpes labiale, inoltre, sono associate anche altre condizioni, come mal di gola, tosse, febbre ecc. Se ciò non crea particolari problemi ad adulti e bambini più grandi, per i neonati può rappresentare un serio problema. L’insieme di queste condizioni può coinvolgere il sistema nervoso ed altri organi.

Da sottolineare che il virus, dopo la prima comparsa, può non scomparire completamente, ma rimanere in forma latente nell’organismo, per poi tornare, con sintomi più lievi, in futuro, quando il sistema immunitario è particolarmente debole.

Sono numerose e molto diversificate le cause che possono portare alla comparsa nei neonati dell’herpes labiale. Nello specifico:

  • Esposizione eccessiva e prolungata al sole, senza adeguata protezione con crema solare;
  • Affaticamento generale del neonato, che riduce la capacità del sistema immunitario di reagire;
  • infezioni da HIV, il virus dell’immunodeficenza umana;
  • pelle irritata, per esempio a causa del raffreddore, che porta spesso a far soffiare il naso al neonato;
  • particolari trattamenti farmacologici.

Pomata contro l’herpes labiale nei neonati

Quando si presenta questo virus infettivo, soprattutto nei neonati, occorre prima visitare un medico, per accettarsi delle condizioni generali del proprio figlio, specialmente se in età precoce, visto le possibili complicazioni gravi di cui abbiamo parlato in precedenza. Si possono utilizzare varie creme e pomate specifiche, per alleviare i sintomi, ridurre la durata dell’infezione ed il rischio di recidive per il futuro. Le principali e più efficaci sono:

  • Aciclovir, una delle pomate più utilizzate contro l’herpes.

    Il suo funzionamento si basa sull’inibizione della sintesi del DNA del virus dell’herpes, riducendo quindi sintomi e durata. Va subito applicata appena inizia l’infezione, spalmando la crema sulla zona apposita cinque volte al giorno per quattro giorni consecutivi.

  • Penciclovir, un farmaco antivirale che aiuta a combattere l’herpes labiale. Va applicato sulla zona infetta due volte al giorno per quattro giorni.
  • Docosanolo, un alcool grasso presente in varie pomate e farmaci che inibisce la fusione tra la membrana delle cellule ed il virus. Permette così di evitare la replicazione del virus e il suo prolungarsi. Va applicato un sottile strato di crema sulla parte interessata, cinque volte al giorno per almeno quattro giorni.
  • Benzidamina ha azione analgesica e contiene FANS, principi che riducono le infiammazioni.

    É utile anche in casi di herpes intraorale, con cinque risciacqui al giorno con un cucchiaino del prodotto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • bmi neonati percentiliBMI nei neonati: come si calcolano i percentili

    Il BMI è un indice di massa corporea calcolabile attraverso delle formule matematiche e delle tabelle percentuali. La massa corporea varia da bambino a bambino e quindi anche tali tabelle.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.