Cos’è una gravidanza chimica? I sintomi da conoscere

Si tratta di una problematica precoce a cui prestare la dovuta attenzione.

In passato, le gravidanze molto precoci, come la gravidanza chimica, erano raramente rilevate. Sebbene sia entusiasmante sapere quando si è incinta il più presto possibile, uno degli svantaggi di una diagnosi così precoce è che ora è possibile individuare questi aborti precoci.

Che cos’è una gravidanza chimica?

Una gravidanza chimica è un aborto precoce che avviene subito dopo l’impianto. Questo tipo di aborto può rappresentare fino al 75% di tutti gli aborti spontanei.

Quali sono i sintomi di una gravidanza chimica?

Il sintomo più evidente di una gravidanza chimica è un test di gravidanza positivo seguito da un’emorragia e/o da un test negativo. Tuttavia, il sanguinamento può verificarsi anche in una gravidanza sana a causa dell’impianto.

Pertanto, è essenziale rivolgersi al medico o all’operatore sanitario se si verificano sanguinamenti, spotting o altri sintomi. Molte donne non avvertono alcun altro sintomo; per questo motivo molte di esse non vengono individuate. Alcune donne possono avvertire i primi segni della gravidanza, come nausea o stanchezza. Altre possono notare crampi da lievi a forti, con o senza sanguinamento.

Quali sono le cause?

Sebbene le cause siano molteplici, circa il 50% di tutte le perdite precoci di gravidanza sono dovute ad anomalie cromosomiche del bambino.

In altre parole, quando il bambino è stato concepito, c’erano troppi pochi o troppi geni. Il corpo della madre riconosce il problema genetico e interrompe naturalmente la gravidanza.

È necessario un trattamento?

Non è necessario alcun trattamento. Le perdite che si verificano più avanti nella gravidanza possono essere monitorate o addirittura richiedere un intervento chirurgico se l’aborto è incompleto. Tuttavia, poiché una gravidanza chimica si verifica così presto, raramente richiede un trattamento o un monitoraggio. È comunque necessario rivolgersi al proprio medico, poiché i sintomi possono essere anche sintomi associati a una gravidanza normale o ad altre complicazioni della gravidanza.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come arredare una piccola cameretta per neonato

Quando non si riesce a trovare un accordo sul nome del bambino

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media