Notizie.it logo

Come riconoscere aborto senza perdite sangue

Come riconoscere aborto senza perdite sangue

Solitamente delle perdite di sangue non giustificate mettono in allarme una donna in gravidanza e, come sappiamo, possono essere segno della perdita del bambino che porta in grembo. Sfortunatamente, però, è possibile anche avere un aborto senza perdite ematiche o crampi prima della diagnosi. In questi casi si parla di “aborto silenzioso” e la ragione di ciò è legata al fatto che il corpo non ha riconosciuto, e dunque segnalato, l’interruzione della gravidanza. Come riconoscere dunque un aborto in questi casi?

Certamente un esame ecografico può rivelare che c’è un’interruzione di gravidanza in corso, prima che la donna possa averne i sintomi. L’esperienza dell’aborto spontaneo è differente per ciascuna donna coinvolta e dunque anche i sintomi che la segnalano possono essere diversi. Occorre comunque prestare attenzione alle perdite vaginali, anche quando non si tratta di sangue.

Inoltre in questi casi spariscono i sintomi tipici della gravidanza come nausee, debolezza e gonfiori. In ogni caso, nell’eventualità in cui ci sia anche solo un sospetto di aborto può essere utile contattare il medico di fiducia, che provvederà, nel caso, a ulteriori accertamenti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche