Allattamento e lavoro fisicamente impegnativo: cosa fare?

Molte organizzazioni stanno scoprendo che i vantaggi di sostenere le proprie dipendenti che allattano al seno sono sostanziali.

L’allattamento e un lavoro fisicamente impegnativo possono destare molta preoccupazione tra le neo-mamme. Le donne con neonati e bambini costituiscono il segmento in più rapida crescita della forza lavoro, con il 58,6% delle mamme lavoratrici che hanno bambini di età inferiore a un anno.

Con la diversificazione dei ruoli di genere, sempre più donne ricoprono posizioni fisicamente impegnative all’interno di imprese edili, forze di polizia, magazzini e altro ancora. Di conseguenza, si trovano ad affrontare sfide uniche nel tentativo di tirare il latte al lavoro.

Molte organizzazioni stanno scoprendo che i vantaggi di sostenere le proprie dipendenti che allattano al seno sono sostanziali. Tra questi, mamme e bambini più sani, riduzione dei costi sanitari e diminuzione del tasso di turnover.

Allattamento e lavoro fisicamente impegnativo: come sostenere le neo-mamme

Comunicate con le mamme per conoscere le loro esigenze

Coinvolgete il vostro team per aiutare a coprire il carico di lavoro durante le pause. Le mamme non hanno bisogno di molto più tempo di una pausa media e possono aiutare a coprire i compiti quando gli altri dipendenti sono impegnati.

Create uno spazio per l’estrazione del latte

Trovate un ufficio o una stanza inutilizzata da convertire, anche in un cantiere.

Attrezzate il locale con una sedia per rilassarsi, una superficie per posizionare il tiralatte e gli accessori e un mini-frigo per conservare il latte. Un’area con una fonte d’acqua nelle vicinanze è la migliore per lavarsi le mani. Se non c’è assolutamente spazio a disposizione, prendete in considerazione altre opzioni, come una tenda pop-up.

Allattamento lavoro fisicamente impegnativo come fare

È ora di iniziare a sostenere le mamme che allattano al seno

Man mano che le donne ricoprono ruoli sempre più vitali in vari lavori fisicamente impegnativi, le posizioni diventeranno sempre più competitive. Benefici interessanti come il sostegno all’allattamento al seno aiuteranno a trattenere e attrarre i dipendenti.

Affrontare le sfide individuali che derivano dall’implementazione di un programma di allattamento al seno per la vostra azienda varrà la pena di investire quando il tasso di turnover, i costi sanitari e i tassi di assenteismo diminuiranno.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come far conoscere gli animali domestici al bambino

Come valorizzare il tempo trascorso con i propri figli?

Leggi anche
  • corso cannabinologiaUniversità: è nato un corso di laurea in Cannabinologia anche in Italia

    Sono ormai molti anni che la cannabis è tornata al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica e dei governi di tutto il mondo e ora si studia all’Università.

  • lavoro onlineUn’opportunità di lavoro online sempre più in voga

    Molte madri desiderano arrotondare il proprio stipendio oppure generare delle entrate secondarie. Il Web viene in soccorso di chiunque abbia voglia di provare un business nuovo e in continua crescita, ovvero la vendita di intimo usato.

  • Loading...
  • Tornare al lavoro dopo il partoTornare al lavoro dopo il parto: cosa aspettarsi davvero?

    Il rientro dal congedo di maternità è un grande adattamento. Ecco come prepararsi al meglio…

  • Tirare il latteTirare il latte è un’espressione d’amore: ecco come procedere

    Come regola generale, dovreste tirare il latte una volta al lavoro per ogni poppata saltata. Ecco tutto ciò che dovreste sapere.

  • Tirare il latte al lavoroTirare il latte al lavoro: i migliori consigli per organizzarsi

    Sto per tornare al lavoro e ho intenzione di tirare il latte lì. Come posso prepararmi in modo efficace?

Contents.media