Come riconoscere polmonite nei bambini

,

I sintomi della polmonite nei bambini: come riconoscerla

Nel 2008, la polmonite ha colpito circa 156 milioni di bambini (151 milioni nei paesi in via di sviluppo e 5 milioni nelle zone industrializzate). Le nazioni che presentano il maggior numero di casi sono l’ India (43 milioni), la Cina (21 milioni) e il Pakistan (10 milioni).

Molti di questi decessi si verificano nel periodo neonatale e circa la metà potrebbe essere evitata, essendo causata da batteri per i quali è già disponibile un efficace vaccino.
La polmonite è una malattia dei polmoni e del sistema respiratorio caratterizzata dall’infiammazione degli alveoli polmonari. Di solito è causata da un’infezione dovuta a virus, batteri e altri microrganismi. Meno frequentemente, è conseguenza della somministrazione di alcuni farmaci oppure di specifiche malattie autoimmuni.

Nei bambini la polmonite insorge generalmente a causa di un’infezione virale dovuta agli adenovirus, ai rinovirus, ai virus influenzali o parainfluenzali. Può capitare infatti che un’infezione delle alte vie respiratorie (naso e gola) non trattata adeguatamente si diffonda fino a raggiungere i polmoni.
E’ riconoscibile da alcuni sintomi caratteristici quali febbre, tosse, dolore toracico e difficoltà respiratorie.
A seconda dell’età del bambino e della causa scatenante, i segnali possono differire leggermente.

E’ pertanto opportuno controllare se sono presenti anche sintomi più specifici come brividi, congestione nasale, respirazione affannosa oppure troppo rapida oppure ancora troppo rapida, colore bluastro delle labbra, nausea e diminuzione dell’appetito.
La patologia di origine batterica si presenta all’improvviso mentre la forma di origine virale fa la sua comparsa in modo più lento, manifestandosi con sintomi generalmente più lievi.
La polmonite può svilupparsi anche come conseguenza della pertosse; la diagnosi in questo caso si effettua sulla base della presenza di attacchi prolungati di tosse e di un suono acuto durante la respirazione.

Infine, la polmonite da micoplasma, che colpisce i bambini più grandi e gli adolescenti, presenta sintomi aggiuntivi particolari quali la cefalea, il mal di gola e le eruzioni cutanee.
Il periodo d’incubazione varia dalle 20 ore ai sei giorni a seconda del tipo di virus o batterio che ha causato l’infezione.

Scritto da Caterina Carloni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cibi da evitare quinto mese di gravidanza

Come chiedere nulla osta per battesimo

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • 
    Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.