I primi 30 giorni con il neonato: cosa sapere

Ecco cosa dovete aspettarvi e come reagire.

I primi 30 giorni con il neonato sono spaventosi e meravigliosi al tempo stesso. Tuttavia, vi assicuriamo che li supererete e uscirete più forti da questa esperienza. Sapere cosa c’è in serbo per voi vi aiuterà ad essere meglio preparate a intraprendere questo viaggio della maternità con zelo e facilità.

Quindi, ecco una guida su cosa aspettarsi nei primi 30 giorni della vostra maternità. Ricordate anche di preparare la casa all’arrivo del piccolo.

I primi 30 giorni con il neonato: settimana 1

I cambiamenti più evidenti saranno i riflessi come succhiare o grufolare. Nei primi due giorni, il bambino potrebbe essere rilevato con l’ittero. Non preoccupatevi perché la maggior parte dei casi di ittero nei bambini si risolve da sola.

Tuttavia, è sempre una buona idea fare una visita dal pediatra per evitare qualsiasi ripercussione futura.

A parte questo e il pianto del bambino, anche voi piangerete molto e va benissimo così. Il vostro corpo ha attraversato un importante cambiamento fisico ed è normale sentirsi sopraffatti.

I primi 30 giorni con il neonato: seconda settimana

Questo è il momento in cui il neonato diventa più affamato, più sonnolento e più irritabile, quindi tenetevi forte! È essenziale fare attenzione alle sue abitudini alimentari durante questo periodo.

Qualsiasi cosa estrema, dal non mangiare affatto all’avere sempre fame, richiede una visita dal medico. A questo punto, il suo ciclo di sonno sarà abbastanza imprevedibile, quindi cercate di dormire un po’ quando possibile per evitare di esaurirvi.

i primi 30 giorni con il neonato

I primi 30 giorni con il neonato: terza settimana

E il vostro neonato ha finalmente scoperto il concetto di movimento! Questo significa dire addio a una buona notte di sonno. Ma ammettiamolo, non vorreste perdere le pietre miliari del vostro piccolo per nulla al mondo. Il neonato diventerà più forte con il passare dei giorni, e questo è il momento di incoraggiare alcuni esercizi per la pancia e il movimento della testa.

È un buon momento per il vostro bambino di flettere i muscoli.

I primi 30 giorni con il neonato: quarta settimana

A questo punto del tempo potreste sentirvi leggermente sicure con il vostro bambino. Aspettate, cosa succede? Il bambino sta cercando di comunicare con voi? Esatto, proprio così! Questo è il momento in cui il vostro piccolo cercherà di inviare segnali piangendo o con l’aiuto di semplici movimenti delle mani. Più forte è il pianto, più il vostro piccolo è irritabile, quindi prestate attenzione a ogni richiesta di aiuto.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee di decorazione per una cameretta perfetta

Come mantenere il bambino a un peso sano

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media