Cosa evitare in gravidanza: fattori a cui prestare attenzione

Ecco una guida completa a tutto ciò che dovreste evitare durante la gravidanza (e alle cose che potete fare al suo posto).

Sapere cosa evitare in gravidanza è estremamente importante. La gravidanza è un periodo pieno di gioia e anche di sacrifici. Poiché in questi nove mesi siete responsabili di un altro essere umano, siete incoraggiate a scegliere la prudenza per mantenere voi stesse e il vostro piccolo in salute.

Questo significa che dovrete dire addio a tutto ciò che amate quando il test di gravidanza risulterà positivo? No, ma dovrete apportare alcuni cambiamenti. Ecco una guida completa a tutto ciò che dovreste evitare durante la gravidanza (e alle cose che potete fare al suo posto).

Cosa evitare in gravidanza: fattori a cui prestare attenzione

Alcol: rischio elevato

Il consumo di alcol in gravidanza è stato associato a esiti negativi durante la gravidanza e dopo il parto, come basso peso alla nascita, parto prematuro e disturbi dell’apprendimento.

Anche se gli effetti collaterali più gravi sono in genere causati da un consumo massiccio di alcol (cioè diversi bicchieri al giorno), attualmente non esiste una quantità “sicura” di alcol da consumare durante la gravidanza.

Per il momento, fate dei cambi di bevande non alcoliche, come brindare con sidro frizzante invece che con champagne.

Pesce ad alto contenuto di mercurio: Alto rischio

Troppo mercurio durante la gravidanza può danneggiare la vista e l’udito del bambino, quindi è importante limitare l’esposizione a pesci che contengono alti livelli di mercurio durante la gravidanza2.

In generale, più un pesce è grande, più è probabile che mangi altri pesci per nutrirsi, il che aumenta la quantità di mercurio che contiene. Evitate pesci come il pesce spada, il pesce tile e lo sgombro reale, preferendo pesci più piccoli come il merluzzo, la tilapia, i gamberetti e il salmone.

Il tonno in scatola va bene con moderazione, ma cercate di scegliere la varietà chunk light invece del tonno bianco solido, quando possibile.

Farmaci antiacne prescritti: Alto rischio

I trattamenti per l’acne soggetti a prescrizione medica, come l’isotretinoina e lo spironolattone, sono stati collegati a gravi difetti congeniti, quindi se li state assumendo al momento della gravidanza dovete interromperli immediatamente. Parlate con il vostro ginecologo o dermatologo per sapere come controllare al meglio l’acne durante la gravidanza.

Antidolorifici FANS: Alto rischio

Gli effetti dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l’aspirina, l’ibuprofene e il naprossene sono stati ben studiati e questi farmaci comportano un rischio per il bambino sotto forma di difetti congeniti e danni agli organi interni, ma il rischio è più elevato nel primo trimestre.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come dormire in gravidanza gemellare? Trucchi utili

Dove comprare la cameretta per il bambino: guida all’acquisto

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.