Come vestirsi per fare un’ecografia: consigli utili

La cosa migliore da indossare per una visita prenatale o un'ecografia è un completo comodo ed elastico. Ecco alcuni consigli per voi.

Come vestirsi per fare un’ecografia? Siete ansiose di sentire il battito cardiaco e di vedere come sta il bambino, ma può essere difficile sapere cosa indossare a questi appuntamenti se non l’avete mai fatto prima.

La scelta migliore è quella di indossare un completo a due pezzi sia per la visita ostetrica che per l’ecografia.

In questo modo sarete in grado di sollevare la camicia per esporre la pancia, se necessario, o di svestirvi dalla vita in giù, se necessario. Evitate abiti e tute se prevedete di dover esporre solo la pancia.

Come vestirsi per fare un’ecografia: consigli utili

La cosa migliore da indossare per una visita prenatale o un’ecografia è un completo comodo ed elastico a due pezzi. Se dovete spogliarvi, di solito è solo dalla vita in giù e potrete tenere la camicia.

Se non dovete spogliarvi per un controllo pelvico o un’ecografia vaginale, dovrete essere in grado di avere la pancia facilmente accessibile, poiché il medico dovrà palpare l’addome e analizzare la frequenza cardiaca del feto.

Bisogna spogliarsi per la visita prenatale?

La prima visita prenatale, soprattutto per le neomamme, può essere stressante ed eccitante, ma potete renderla un po’ più facile per voi stesse preparandovi mentalmente. La prima visita prenatale, così come quelle verso la fine della gravidanza, richiederà un controllo pelvico, quindi potete prevedere di dovervi spogliare almeno dalla vita in giù per questi appuntamenti.

Il resto degli appuntamenti dal ginecologo consisterà principalmente nell’esaminare la pancia con un doppler per controllare il battito cardiaco del bambino e nel tastare la pancia per controllare l’utero e il bambino.

In questi appuntamenti, dovrete alzare la camicia solo quanto basta per esporre la pancia e forse dovrete abbassare leggermente i pantaloni.

In generale, la visita dal ginecologo o dall’ostetrica avviene una volta ogni quattro settimane fino alla 28a settimana.

Dalla 28a settimana alla 36a settimana si vede il medico ogni 2 settimane, poi dalla 36a settimana in poi si inizia a vedere il medico settimanalmente.

Indossare un abbigliamento a due pezzi è l’ideale per qualsiasi visita prenatale, poiché dovrete esporre la pancia o il bacino a seconda dell’esame previsto. Al primo appuntamento, e poi verso la fine della gravidanza, vi saranno controlli pelvici ad ogni appuntamento, quindi preparatevi a spogliarvi almeno dalla vita in giù durante queste visite.

Gli appuntamenti a metà gravidanza consistono tipicamente nell’ascoltare il battito cardiaco del bambino con un apparecchio doppler che viene scansionato sulla pancia e nel tastare la parte superiore dell’addome, per cui dovrete essere in grado di sollevare la camicia per questi appuntamenti.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dove comprare le Barbie: guida all’acquisto

Come scegliere il ginecologo in gravidanza: fattori da valutare

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.