Come spiegare ai bambini la guerra: soluzioni semplici ed educative

Anche se queste conversazioni possono essere difficili da affrontare, è importante fornire ai bambini informazioni adeguate alla loro età sulla guerra.

Come spiegare ai bambini la guerra? Ebbene, si tratta di un compito piuttosto delicato. I bambini nati dal 2001 in poi non hanno mai conosciuto un Paese che non fosse coinvolto in una guerra. Fortunatamente, la maggior parte dei bambini è lontana dalla violenza, ma questo non significa che i genitori non debbano parlare ai bambini del conflitto.

È probabile che i bambini imparino a conoscere la guerra dai media. E gli atti di terrorismo possono essere molto più vicini a noi, il che può rendere ancora più complicate le discussioni con i bambini. Come si spiega un attentato che ha ucciso persone innocenti? O come si risponde alla domanda se un altro attacco dell’11 settembre potrebbe ripetersi? Anche se queste conversazioni possono essere difficili da affrontare, è importante fornire ai bambini informazioni adeguate alla loro età sulla guerra.

Come spiegare ai bambini la guerra

Avviate una conversazione con i vostri figli

Mentre alcune famiglie si sacrificano chiaramente quando un genitore o un altro membro della famiglia presta servizio nell’esercito, le famiglie non militari possono essere meno inclini a parlare ai bambini della guerra. Ma solo perché la vostra famiglia non è direttamente colpita dalla guerra in questo momento, non significa che non dovreste affrontare l’argomento.

Parlare del perché alcune persone fanno intenzionalmente del male ad altre e di come questo possa portare alla guerra è un argomento complesso.

E per molti bambini può essere spaventoso e sconvolgente. Dopotutto, molti concetti sono probabilmente in netto contrasto con i messaggi che state cercando di insegnare a vostro figlio sulla gentilezza, il rispetto e la compassione.

A partire da quando il bambino ha circa 4 o 5 anni, è importante essere aperti a discutere i fatti della guerra se il bambino ne parla. Tuttavia, fatelo in modo adeguato alla sua età.

Spiegare lo scopo della guerra

Probabilmente il bambino vorrà sapere perché siamo in guerra. Mantenete una spiegazione semplice, dicendo qualcosa del tipo: “La guerra ha lo scopo di evitare che in futuro accadano altre cose brutte”.

Potreste anche dire che la guerra serve a proteggere certe popolazioni. Chiarite che la violenza non è un buon modo per risolvere il conflitto, ma a volte i Paesi decidono di dover iniziare una guerra per mantenere le persone più sicure in futuro (sebbene, purtroppo, a volte non sia sempre così).

Come spiegare ai bambini la guerra consigli

Trattenersi quando è necessario

In genere, i genitori dovrebbero essere onesti con i propri figli. Tuttavia, questo non significa che si debba sommergere il bambino di informazioni inutili. Mantenete le discussioni adatte all’età del bambino e cercate di essere prudenti: l’ultima cosa che volete è che il bambino esca dalla conversazione con una paura ancora maggiore della guerra. Non minimizzate la gravità della guerra, ma tenete presente che vostro figlio non ha bisogno di conoscere tutti i dettagli cruenti di ciò che sta accadendo.

Attenetevi ai fatti senza parlare troppo della portata dell’impatto. Non fate previsioni su ciò che potrebbe accadere in seguito e non parlate di come le cose orribili continueranno ad accadere in futuro.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come vestirsi in gravidanza: gli indumenti da preferire

Le migliori canzoni per bambini, da cantare e ballare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.