Notizie.it logo

Si può prendere il Tachifludec in allattamento?

Si può prendere il Tachifludec in allattamento?

L’allattamento al seno è fondamentale per la crescita del neonato e per il rapporto che si instaura tra la mamma che allatta ed il suo piccolo cucciolo.
Ma che accade se una mamma che allatta si ammala, anche solo di banali patologie che le impongono l’assunzione di farmaci?
Ci si chiede in particolare se i farmaci che sta assumendo siano o meno compatibili con l’allattamento.
Solitamente la donna sospende l’allattamento al seno sostituendolo con il biberon, ma siamo davvero certi che tutti i farmaci passino nel latte materno? E quali sono compatibili o meno con la salute del bambino?

Tutto passa nel latte materno ma le quantità delle sostanze presenti nei farmaci assunti dalla mamma sono davvero minime e quasi sempre assolutamente compatibili con la salute del bambino
In particolare, in questa stagione, potrebbe accadere che la mamma prenda una raffreddatura e si trovi a dover assumere farmaci come il Tachifludec.

Il Tachifludec, infatti, si usa per il trattamento sintomatico dell’influenza, del raffreddore e degli stati febbrili e dolorosi ad essi correlati; il farmaco esercita una azione decongestionante sulle prime vie aeree superiori.
In gravidanza e nell’allattamento Tachifludec deve essere usato solo dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto rischio/beneficio nel proprio caso.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...