Quali sono sintomi del parto prematuro?

Un bambino non viene considerato prematuro se nasce dopo la 38° settimana, ma esiste una percentuale di casi in cui le settimane di gestazione possono essere anche meno di 26; un periodo di tempo davvero troppo breve perché sia permesso un normale sviluppo di tutti gli organi del nuovo nato.

Il parto prematuro si manifesta con la comparsa di contrazioni, dolori (simili ai dolori mestruali) interrotti o continui, che portano al travaglio. Alla comparsa di questi sintomi è necessario recarsi subito in ospedale. Tra le cause di parto prematuro possiamo troviare: infezioni vaginali, gravidanza gemellare, malformazioni uterine, fibromiomi di particolare volume, ritardo di crescita fetale, gestosi, aumento consistente del liquido amniotico, malattie acute o croniche, placenta previa, incontinenza cervico-istmica, un precedente parto prematuro, età materna al di sotto dei 18 anni o superiore ai 40, primi parità.

In molti casi il parto pretermine è dovuto alla rottura prematura delle membrane (la fuoriuscita del liquido amniotico avvia le contrazioni) e/o a infezioni alla cervice o alla vagina.

parto

Scritto da Karenina
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Che cos’è l’ittero neonatale?

Come distinguere una gravidanza dalla sindrome premestruale?

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • Loading...
  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

Contents.media