Tutto sul colore degli occhi dei vostri bambini: caratteristiche genitche

Il colore degli occhi dei bambini: come prevederlo e quali sono i passaggi da tenere a mente per offrire la massima protezione per la vista dei più piccoli.

Spesso la prima cosa che i nuovi genitori fanno quando un bambino è nato è quello di guardare negli occhi del loro bambino e fare ipotesi sul loro colore. Infatti, il colore degli occhi è l’unica caratteristica genetica che cattura l’attenzione e la curiosità dei genitori più di ogni altra cosa.

Si chiedono: “Gli occhi del bambino saranno marroni, blu, verdi, nocciola o grigi?”

In definitiva, il colore degli occhi di un bambino dipende dal materiale genetico che ogni genitore ha. Basta tenere a mente però che i geni dei genitori possono mescolarsi e abbinarsi in molti modi diversi. Quindi, predire il colore degli occhi di un bambino non è così facile come sembra.

Come si forma il colore degli occhi dei bambini

La maggior parte dei bambini caucasici sono nati con gli occhi grigio-blu, mentre molti afro-americani, asiatici, e i bambini ispanici nascono con occhi marroni o marrone scuro. A volte, i loro occhi possono anche sembrare neri, ma i genitori non dovrebbero attaccarsi troppo a questo colore perché cambierà una volta che la luce colpisce le cellule che producono colore nell’iride. L’iride è la parte dell’occhio dietro la cornea che controlla la dimensione della pupilla per far entrare la luce.

Il ruolo della melanina

In generale, il colore degli occhi è determinato dai melanociti, che sono cellule il cui ruolo è quello di emettere la proteina della melanina dove è necessario. Col tempo, se il bambino ha gli occhi azzurri, i melanociti emettono solo un po’ di melanina. Se ne emettono solo un po’ di più, gli occhi del bambino sembreranno verdi o nocciola. E se il bambino ha gli occhi marroni, i melanociti emettono molta melanina.

La genetica del nostro bambino

La produzione dei melanociti è influenzata da ben 15 geni secondo gli scienziati, due dei quali dipendono per lo più da come si sviluppa il colore degli occhi di un bambino. I due geni più conosciuti sono disponibili in due forme, o alleli – uno che ha versioni marrone e blu e uno che ha versioni blu e verde.

Di conseguenza, il colore degli occhi di un bambino dipenderà dalla combinazione di alleli che ereditano dai loro genitori. Gli altri colori degli occhi come il grigio, il nocciola, il viola e molteplici altre combinazioni non sono pienamente conosciuti a questo punto.

Tuttavia, in base a ciò che è noto in questo momento, ci sono alcune linee guida generali su come diventa il colore degli occhi di un bambino. Ad esempio, se entrambi i genitori hanno gli occhi scuri, è molto probabile che anche il bambino abbia gli occhi scuri poiché l’allele marrone è dominante. Tuttavia, quando ci sono occhi azzurri da entrambe le parti della famiglia, non è insolito per due genitori dagli occhi marroni avere un figlio con gli occhi azzurri.

Per questo motivo, non è raro che i bambini abbiano colori degli occhi completamente diversi da quelli dei loro genitori. Quindi, sebbene sia raro che due genitori con gli occhi azzurri abbiano un figlio con gli occhi marroni, non è inaudito. Questo fenomeno si verifica perché il colore degli occhi è poligenico o è influenzato da più geni che lavorano insieme per determinare la tonalità dell’occhio.

Previsione del colore degli occhi

Poiché c’è ancora molto che non si capisce sull’interazione tra i geni e sul loro ruolo nel determinare il colore degli occhi, è difficile fare previsioni infallibili su quale tonalità finiranno per essere gli occhi del tuo bambino. Ma ci sono alcune probabilità che vale la pena notare. Ecco una panoramica generale di alcuni scenari comuni riguardanti il ​​colore degli occhi:

  • Se entrambi i genitori hanno gli occhi azzurri, le probabilità sono significativamente più alte rispetto a quando il bambino avrà anche gli occhi blu. Ricorda però che questo non accade ogni singola volta.
  • Allo stesso modo, quando entrambi i genitori hanno gli occhi marroni, la probabilità che il bambino abbia gli occhi marroni è molto alta. Ma ci sono anche delle eccezioni a questa regola, specialmente se un nonno su entrambi i lati della famiglia ha gli occhi azzurri. Quindi, è possibile che i genitori trasmettano le informazioni genetiche necessarie per gli occhi azzurri.
  • Nel frattempo, se un genitore ha gli occhi marroni e un genitore ha gli occhi azzurri, c’è una probabilità del 50/50 che il bambino avrà gli occhi azzurri.

È importante ricordare che i cambiamenti nel colore degli occhi in genere vanno da chiari a scuri. Quindi, se tuo figlio inizialmente ha gli occhi azzurri, il loro colore potrebbe diventare verde, nocciola o marrone. In altre parole, se un bambino nasce con gli occhi marroni, è altamente improbabile che diventerà blu. Inoltre, circa il 10% dei bambini continuerà a subire cambiamenti nel colore degli occhi durante l’età adulta.

Gli occhi marroni sono “più forti”?

Secondo i medici, le persone con gli occhi blu, grigi o verdi tendono ad essere più sensibili alla luce rispetto alle persone con gli occhi marroni o neri. In effetti, le persone con gli occhi più chiari spesso soffrono di fotofobia o sensibilità alla luce che li fa socchiudere gli occhi alla luce del sole o si sentono affaticati dopo essere stati seduti per un po ‘sotto luci fluorescenti.

Questa sensibilità è causata dal fatto che le persone con gli occhi chiari hanno meno pigmentazione in più strati dell’occhio rispetto a quelle con gli occhi più scuri. Di conseguenza, non sono in grado di bloccare gli effetti di luci intense o luce solare. Tenendo questo a mente, i genitori dovrebbero tenere d’occhio i loro figli quando sono all’esterno e tenere a mente la possibilità che i loro occhi si stiano affaticando o che possano aver bisogno di una pausa dalla luce solare intensa.

Ovviamente, indipendentemente dal colore degli occhi del tuo bambino, è meglio proteggerli quando sono all’aperto con gli occhiali da sole. Cerca occhiali da sole a misura di bambino che offrano protezione dai raggi UV.

Mantieni gli occhi del bambino al sicuro

Ricorda, gli occhi del tuo bambino sono sensibili. Quindi, assicurati di fare alcuni passaggi per mantenere gli occhi del tuo bambino al sicuro. Innanzitutto, durante i primi mesi dopo la nascita, noterai una leggera scarica dagli occhi del tuo bambino. Pulisci accuratamente questo scarico con un batuffolo di cotone caldo quando fai il bagno. Evita di pulire costantemente gli occhi del tuo bambino con un fazzoletto o un panno.

Seconda cosa, fai attenzione a ciò con cui il tuo bambino gioca. I bambini hanno pochissimo controllo muscolare. Quindi, non è raro che si colpiscano negli occhi. In effetti, le lesioni oculari involontarie sono comuni anche durante l’infanzia e in alcuni casi possono portare alla perdita permanente della vista. Invece, dai al tuo bambino giocattoli per bambini dai colori vivaci che stimolano la vista.

E infine, vuoi essere sicuro di prestare attenzione all’allineamento degli occhi del tuo bambino. Anche se è naturale che si verifichi un leggero strabismo o disallineamento nei primi mesi, ma se continua fino ai tre mesi di età, o se gli occhi sembrano tremare in qualche modo, parla con il tuo pediatra. Potrebbero indirizzarti a un oftalmologo.

Altre considerazioni

A volte i bambini nascono con iridi che non corrispondono al colore. In genere, questa condizione, nota come eterocromia, è presente alla nascita o come risultato di un’altra condizione o di un trauma di qualche tipo. Nei bambini nati con eterocromia, la condizione è considerata eterocromia congenita.

In altri, la condizione può essere causata da un trauma o da un’altra condizione. Un esempio è la sindrome di Horner, che è un’interruzione del percorso nervoso dal cervello a un lato del viso e degli occhi. Se noti un aspetto insolito nel colore degli occhi del tuo bambino, contatta il tuo pediatra che potrebbe indirizzarti a un oftalmologo.

Non importa di che colore risulteranno gli occhi del tuo bambino, saranno belli e unici per lui. Mentre puoi sperare che un giorno il tuo bambino avrà un colore di occhi specifico, una volta arrivato, fisserai quegli occhietti torbidi e penserai che siano la tonalità più bella che tu abbia mai visto. E il tuo desiderio di una certa tonalità scivolerà fuori dalla finestra.

Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Emangioma a fragola: cos’è e cosa c’è da sapere

Come prendersi cura delle unghie del neonato: quando tagliarle

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.