Il bambino sente la mia mancanza quando non ci sono?

Molte mamme si sentono incredibilmente in colpa quando lasciano i loro bambini a qualcuno, anche se per poco tempo.

Il bambino sente la mia mancanza quando non ci sono? La maggior parte dei genitori ricorda la prima volta che sono stati lontani dai loro bambini. Che li abbiano lasciati all’altro genitore, a un nonno o a una babysitter.

La prima volta è difficile. Molte mamme si sentono incredibilmente in colpa quando lasciano i loro bambini a qualcuno, anche se per poco tempo.

Ecco tutto ciò che dovreste sapere in merito.

Il mio bambino sente la mia mancanza quando non ci sono?

Risposta breve: certo che sì! Tuttavia, non è così traumatico e terribile come si può pensare quando si parte e il bambino piange e vi cerca. I bambini di età compresa tra i sei e i nove mesi hanno la capacità cognitiva di iniziare a sentire la mancanza dei genitori.

I segnali che il bambino sente la vostra mancanza possono essere il fatto che all’inizio non mangia bene o si guarda intorno per cercarvi. I bambini mostrano anche una notevole felicità quando i genitori tornano da loro.

Il mio bambino soffre di ansia da separazione?

L’ansia da separazione è piuttosto comune per i bambini e anche per i più piccoli e fa parte del processo di sviluppo. Quando il bambino inizia a sperimentarla, può mostrare di essere spaventato, nervoso o addirittura irritato quando i genitori se ne vanno.

Questo perché ora sa e capisce che voi esistete anche se non vi vedono, e non è felice perché non siete con loro.

Il bambino sente la mia mancanza quando non ci sono

I bambini non capiscono il tempo. Quando i genitori se ne vanno, pensano che se ne siano andati per sempre.

Non capiscono che i loro genitori sono ancora qui, cioè sulla terra, e che torneranno. I segni dell’ansia da separazione che derivano dalla vostra partenza includono il pianto quando lasciate la stanza. Può anche trattarsi di aggrapparsi o piangere in situazioni nuove, svegliarsi e piangere di notte dopo aver dormito per tutta la notte e rifiutarsi di addormentarsi quando il genitore non è nelle vicinanze.

Potete contribuire a ridurre l’ansia

Per ridurre l’ansia da separazione, è utile sorridere mentre si esce, dare un rapido abbraccio e un bacio e dire che si tornerà presto. Più questo processo è lungo, peggio è per tutti. Tuttavia, se il bambino non riesce a calmarsi entro 30 minuti e questo accade ripetutamente per più di una settimana, può esserci qualcos’altro in corso, soprattutto se è associato a un certo stress in famiglia o se il genitore stesso ha qualche problema psicologico.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come educare i figli al pensiero critico: preziosi consigli

Come cambiare il pannolino: una semplice guida

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contentsads.com