Notizie.it logo

I nostri cuccioli hanno bisogno di mangiare bene per crescere sani

Natural Trainer

Nelle prime settimane di vita è importante nutrire il cane nel modo corretto in modo da garantirgli una corretta crescita e prevenire carenze nutrizionali.



L’alimentazione del cane nelle prime settimane di vita riveste un’importanza fondamentale per garantirgli un corretto accrescimento e per prevenire eventuali carenze nutrizionali che potrebbero evolvere in vere e proprie patologie.

Importanza del latte materno

Tale alimento naturale è molto concentrato e particolarmente ricco di proteine (indispensabili per la costituzione dei tessuti), minerali (soprattutto calcio e fosforo), ed acidi grassi.
Generalmente durante i primi trenta giorni il cucciolo viene allattato dalla madre dato che il latte materno rappresenta un nutrimento completo ed insostituibile.
Esistono delle tabelle ponderali secondo cui l’accrescimento medio giornaliero dovrebbe essere di circa 2-4 grammi per peso corporeo stimato dell’esemplare adulto.
Il segnale più attendibile relativo alla buona salute del cucciolo è rappresentato dal suo comportamento; se infatti si mostra tranquillo e sereno, non si lamenta e si attacca alla madre senza problemi, significa che la sua alimentazione è corretta, così come l’accrescimento corporeo.

Svezzamento

Tra la terza e la quarta settimana il cucciolo incomincia a staccarsi dalla madre e ad esplorare l’ambiente che lo circonda; è a questo punto che può avere inizio il processo di svezzamento, consistente nel passaggio dagli alimenti liquidi a quelli semi-solidi e poi solidi.
Tale processo deve avvenire in maniera graduale per consentire al delicato apparato digerente del cucciolo di adattarsi all’introduzione del mangime.
Inizialmente è sempre consigliabile sminuzzare le crocchette e discioglierle in un liquido, preferibilmente acqua tiepida, per formare un composto semifluido morbido ed adatto alla dentatura ancora incompleta dell’animale.
Dalla sesta settimana si possono offrire al cucciolo dei cibi praticamente solidi, costituiti da miscugli tra crocchette quasi intere e poca acqua; esistono mangimi secchi formulati appositamente per questa fase di svezzamento che devono essere utilizzati rispettando i dosaggi indicati dal produttore oppure dal proprio veterinario.
In questa fase di sviluppo, infatti, è indispensabile nutrire il cucciolo seguendo un regime dietetico equilibrato e specifico per le sue esigenze.
Dai due mesi in poi il cane si considera completamente svezzato e quindi in grado di nutrirsi unicamente con mangimi, anche se non tutti gli animali rispettano queste tempistiche e possono verificarsi casi di svezzamento tardivo che è sempre meglio non contrastare.

Alimenti per cuccioli

Il cibo per cuccioli deve possedere alcuni requisiti qualitativi, ma anche quantitativi in quanto una sovralimentazione potrebbe provocare un eccessivo aumento ponderale rispetto allo sviluppo dell’apparato osteo-articolare, con rischio di disturbi scheletrici.
Contrariamente a quanto si pensa, la tendenza all’obesità è un problema molto frequente per i cuccioli.
Fino ai sei mesi è consigliabile suddividere la dose giornaliera di mangime in tre pasti equi-distanziati, che successivamente diventeranno due.
I requisiti qualitativi degli alimenti per cuccioli sono numerosi:

  • devono contenere un’elevata percentuale di proteine di origine animale in quanto il cane è un animale carnivoro e, soprattutto in fase di crescita, ha assoluto bisogno di tali sostanze per costituire i tessuti e gli organi, in particolare muscoli ed ossa;
  • anche gli acidi grassi omega-3 ed omega-6 sono indispensabili per un accrescimento armonico dell’organismo;
  • le vitamine ed i minerali risultano fondamentali poiché partecipano a gran parte delle reazioni metaboliche ;
  • i prebiotici FOS svolgono un ruolo molto importante per favorire il corretto funzionamento dell’apparato gastro-intestinale;
  • il DHA partecipa a potenziare le funzioni cognitive e la capacità d’apprendimento.

Linea Natural Trainer per l’alimentazione dei cuccioli

Natural Trainer è un brand che ha maturato un’esperienza ultra-ventennale nel settore del petfood e che da sempre è impegnato in una costante ricerca scientifica per prendersi cura in modo naturale degli animali. Partendo dal presupposto che ogni soggetto manifesta delle esigenze specifiche e dipendenti principalmente da due fattori, che sono la taglia e l’età, Natural Trainer ha formulato un’innovativa gamma di mangimi per cani. Questi alimenti sono costituiti, come primo ingrediente, da proteine derivanti da carne o pesce freschi di ottima qualità 100% italiani, e, come secondo ingrediente, da un elemento naturale collegato alla taglia ed all’età.

La linea Natural Trainer che Novafoods ha dedicato al cucciolo è:
– Puppy
In questo caso, tenendo presente che l’apparato intestinale dei cuccioli è estremamente delicato e non del tutto sviluppato, il mangime contiene, come secondo elemento attivo, gli estratti di lievito “Immunity Support”, che, utilizzando i nucleotidi in esso contenuti, stimolano il funzionamento dell’apparato immunitario, assicurando una crescita equilibrata all’animale.

Natural Trainer, utilizzando un secondo ingrediente di origine naturale, assicura un’alimentazione mirata alle esigenze particolari del cucciolo, per garantirgli un futuro di benessere fisiologico ed un accrescimento armonioso.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche