Consigli per una mamma rappresentante di classe

,

Le rappresentanti di classe sono elette all’inizio dell’anno scolastico. Come rappresentante di classe sei responsabile del coordinamento degli incontri e degli eventi connessi alla scuola e fungi da liaison tra le mamme e le insegnanti. Essendo mamma di due ragazzi che vanno a scuola elementare, sono stata sia rappresentante di classe che mamma.

Dalla mia, e dall’esperienza di alcune mamme che sono state rappresentanti di classe, ecco alcuni consigli utili.

PRESENTATI PRESTO ALLE MAMME. Una volta eletta, dovresti inviare una breve nota ai genitori della tua classe con cui ti presenti ed inserisci tutti i tuoi contatti. Inserisci una breve descrizione degli eventi che saranno organizzati che richiedano la presenza e il contributo dei genitori, per la raccolta fondi o per i contributi per la scuola durante il corso dell’anno.

Questo programma dovrà essere preventivamente approvato dal consiglio di istituto prima di essere sottoposto ai genitori. Più ti dimostrerai amichevole e disponibile con le altre mamme, più collaborazione riceverai durante lo svolgimento dell’anno.Cerca di ottenere tutte le informazioni relative al resto dei genitori della classe. Alla prima riunione di classe, cerca di farti dare tutti i contatti dei genitori degli alunni della tua classe, numeri di telefono, indirizzi email.

Ricorda anche all’insegnante che hai bisogno di queste informazioni; naturalmente l’insegnante sarà occupata con la preparazione dell’anno didattico e questo sarà l’ultimo dei suoi pensieri; tuttavia con con un po di gentilezza e pazienza sicuramente otterrai il suo aiuto.Fai in maniera che tutti i genitori abbiano una chance di partecipare agli eventi scolastici. Fai in maniera che la lista dei genitori scorra il più possibile, dando possibilità a tutti i genitori di aiutarti, non solo le persone con cui sei più in confidenza o in amicizia.

Tutti quanti devono avere la possibilità di fare qualcosa per partecipare alla vita scolastica dei propri figli.

CONTRIBUTI E FONDO CASSA. Non chiamare sempre le stesse persone per i contributi fondi. Sfortunatamente, ci sono alcuni genitori che si rifiutano categoricamente di partecipare ad alcune attività della scuola come raccogliere fondi o donare cibo e cancelleria alla scuola. In questi casi è facile indirizzare le proprie richieste sempre alle stesse persone che contribuiscono con piacere ogni anno; n0n è una pratica che rende giustizia, considerando che la maggior parte delle famiglie ha più figli nella stessa scuola per i quali deve contribuire e la spese può essere onerosa. Se hai ricevuto qualche risposta negativa da qualche genitore, non depennarlo automaticamente dalla lista; prova a ricontattarlo, magari la tua richiesta lo ha sorpreso in un momento sbagliato. Riprova usando tutta la cortesia e la gratitudine di cui sei capace e ricorda si prendono più api con il miele che con l’aceto.

MANTIENI UN BUON RAPPORTO CON L’INSEGNANTE. L’insegnante di tuo figlio può essere una delle persone che ti sono più antipatiche, tuttavia ricorda sempre che è la persona responsabile della classe di tuo figlio e che ne detiene il potere per dirigerla. Puoi avere delle idee riguardo gli eventi scolastici che possono non incontrare la sua approvazione; cerca di mantenere un atteggiamento positivo e non lasciare che sentimenti personali si intromettano nel tuo rapporto di rappresentante di classe e rappresentante delle istituzioni. Cerca di aiutare l’insegnante scaricandola da un po dai compiti che derivano dal condurre un anno scolastico; ha già tutto l’aspetto didattico di cui occuparsi, un po di aiuto con dei compiti correlati alla scuola, farà sicuramente piacere.

SCOPRI QUALI SONO LE TUE RESPONSABILITA’. Essere una rappresentante di classe può essere un po impegnativo. Se non hai altri genitori che si offrono volontari per aiutarti ad esempio per portare fuori la classe in gita, tu dovrai offrirti. Se manca dell’aranciata ad un party organizzato per conto della scuola, tu dovrai verificare che ce ne sia abbastanza per i ragazzi partecipanti.

Offrirsi volontari per fare i rappresentanti di classe può essere una bellissima opportunità per partecipare all’educazione scolastica dei tuoi ragazzi. Cerca di mantenere toni calmi, pacati e molta diplomazia, e vedrai che la tua attività contribuirà ad aiutare ragazzi e genitori a vivere uno splendido anno scolastico!

Scritto da Daniela Antinozzi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cinque modi per fare amicizia tra mamme

Come lavorare nel settore della pubblicità

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaino ‘My Little Pony’ vietato al ragazzo vittima di bullismoZaino ‘My Little Pony’ vietato al ragazzo vittima di bullismo
  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • 
    Loading...
  • zaini scuola superiore ragazzoZaini scuola superiore ragazzo: quale acquistare

    Zaini per ragazzo alla scuola superiore: i requisiti di comfort e i modelli più acquistati. Una guida alla scelta dell’accessorio scolastico fondamentale.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.