Come cambiare il pannolino a un maschietto: la guida

Vi state preoccupando di come cambiare un pannolino? In questa pratica guida troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Non sapete come cambiare il pannolino a un maschietto? Il cambio del pannolino è una parte inevitabile del lavoro di genitore. Ed è uno dei compiti che imparerete a padroneggiare fin da subito, anche se non avete mai toccato un pannolino prima d’ora.

La pratica rende perfetti, e voi state per essere alle prese con questa pratica.

Vi state preoccupando di come cambiare un pannolino? State certi che presto avrete il vostro metodo collaudato per fare il lavoro in modo rapido, efficiente e con il minimo disordine.

Come cambiare il pannolino a un maschietto: la guida

Fase 1: lavarsi le mani con acqua calda e sapone.

Fase 2: prima di mettere il bambino sul fasciatoio, assicurarsi di avere tutto il necessario a portata di mano.

Fase 3: stendere il bambino sul fasciatoio e aprire il pannolino.

Fase 4: tenere le caviglie del bambino saldamente in aria; se fa la cacca, usare il pannolino per pulire l’eccesso. È bene tenere le caviglie in mano perché quando c’è la cacca, se ci si butta un piede dentro, questa potrebbe colpire il muro o la maglietta.

Fase 5: smaltire il pannolino – tenere il recipiente prescelto nelle vicinanze e aprirlo – e usare le salviette per pulire il bambino, assicurandosi di passare dalla parte anteriore a quella posteriore.

Non dimenticate tutte le piccole pieghe e le fessure; è meglio stendere le gambe del bambino, perché la cacca e la pipì possono rimanere incastrate nelle pieghe delle cosce.

Fase 6: asciugare bene il bambino – si può usare un panno per tamponare delicatamente o per asciugare con un ventaglio l’area. Il motivo per cui è così importante asciugare quest’area è che l’umidità bloccata all’interno del pannolino è la causa dell’eritema da pannolino.

La sostituzione del pannolino

Fase 7: prendete un pannolino nuovo e apritelo: il lato con le linguette è il retro (le linguette si avvolgono per finire davanti). Un buon indizio visivo? Se il pannolino ha un’immagine, tendenzialmente si trova sul davanti. Quando il pannolino è aperto, c’è una piega naturale al centro. Fate scivolare il pannolino sotto il bambino in modo che il suo sederino entri proprio nella piega del pannolino.

Fase 8: aprite le gambe del bambino e tirate la parte anteriore del pannolino tra le gambe e verso l’alto; quindi portate le linguette sulla parte anteriore della pancia e fissatele.

Fase 9: non dimenticate di pulire la superficie di cambio e di lavarvi nuovamente le mani. Dovete pulire anche le mani del bambino se sono entrate nell’area del pannolino.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dove comprare i libri per bambini e quali preferire: guida all’acquisto

Come insegnare a un bambino a fare la ruota?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.