Quando si vede l’embrione? Tutto ciò che si deve sapere

I bambini si sviluppano in modo incredibilmente rapido nelle prime settimane di gravidanza, quindi ciò che vedrete dipenderà dal momento esatto in cui farete l'ecografia.

Quando si vede l’embrione? È possibile sottoporsi a un’ecografia precoce di gravidanza a partire dalla settima settimana, ma ciò che si vede sullo schermo potrebbe non assomigliare molto a ciò che ci si aspetta. Ecco tutto ciò che dovreste sapere.

Quando si vede l’embrione?

Le prime ecografie di gravidanza vengono solitamente offerte a partire dalla settima settimana. Già in questa fase iniziale della gravidanza si è in grado di ottenere immagini del vostro bambino attraverso un’ecografia addominale. La sonda ecografica viene semplicemente spostata sulla pancia per creare immagini del bambino.

In rari casi, il medico potrebbe consigliarvi un’ecografia prima delle 7 settimane se avete dei sintomi come un dolore su un lato della pancia.

L’ecografia non sarà in grado di vedere molto e dovrà essere eseguita per via trans-vaginale, ma sarà in grado di dire dove si trova la gravidanza. Si potrà quindi verificare se si tratta di una gravidanza ectopica, ovvero se l’embrione si è impiantato fuori dall’utero.

In questo caso, non sarà possibile portare avanti la gravidanza e sarà necessario un trattamento immediato. Si può anche verificare la presenza di altre possibili cause dei sintomi, come cisti ovariche o fibromi.

Quando si vede l'embrione gravidanza

Cosa si vedrà in un’ecografia precoce?

Un’ecografia precoce non produce lo stesso tipo di immagini delle ecografie successive, perché il bambino è ancora molto piccolo. Dovreste essere in grado di vedere dove l’embrione sta crescendo nel vostro grembo e riceverete alcune immagini del piccolo batuffolo.

L’ecografista potrà imparare molto da queste immagini.

Di solito si consiglia di eseguire l’ecografia a 7 settimane, perché in questo modo sarà possibile vedere e ascoltare il cuore. I bambini si sviluppano in modo incredibilmente rapido nelle prime settimane di gravidanza, quindi ciò che vedrete dipenderà dal momento esatto in cui farete l’ecografia.

  • 5 settimane: l’ecografista può essere in grado di vedere un piccolo sacco gravidico cavo.
  • 6 settimane: sarà visibile il sacco vitellino che sosterrà il bambino fino alla crescita della placenta; potrebbe essere possibile individuare il piccolo feto.
  • 7 settimane: l’embrione è lungo circa 1 cm e ha già un cuore che batte, ma non ha ancora l’aspetto di un bambino.
  • 8 settimane: l’embrione è lungo 1,6 cm e comincia a cambiare forma, con due aree arrotondate che si svilupperanno nella testa e nel corpo.
  • 9 settimane: è il momento in cui l’embrione diventa ufficialmente un feto, ed è anche la prima volta che avrete la possibilità di distinguere la testa, il corpo e gli arti in un’ecografia. Tuttavia, il vostro bambino ha ancora molta strada da fare, quindi dovete aspettarvi di vedere molti cambiamenti entro la prossima ecografia.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nomi maschili con la A: le idee più belle per il vostro bambino

Quando si comprano le cose in gravidanza? Linee guida

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.