I papà e l’allattamento al seno: come affrontarlo

Esistono diversi modi per supportare la tua partner. Ecco cosa potresti fare.

La maggior parte dei futuri padri sa che l’allattamento al seno è il modo migliore per nutrire un bambino. Il latte materno contiene la miscela perfetta di nutrienti e fornisce ai bambini una vasta gamma di benefici per la salute.

Inoltre, l’allattamento al seno è gratuito, non richiede alcuna preparazione o pulizia, ed è un ottimo modo per una madre di legare con il suo bambino.

Tuttavia, molti nuovi padri scoprono che i loro sentimenti sull’allattamento al seno cambiano dopo la nascita del bambino. Non è che i papà non sostengano i suoi benefici – è solo che l’intera esperienza li fa sentire un po’ esclusi.

Affrontare i sentimenti di inadeguatezza

“L’allattamento al seno continua la relazione esclusiva che la madre e il bambino hanno sperimentato durante la gravidanza”, dice Pamela Jordan, professoressa associata nel Dipartimento di Infermieristica Familiare e Infantile dell’Università di Washington.

Per i papà di bambini allattati al seno, è comune sentire alcune o tutte le seguenti cose:

  • Preoccupazione di avere più difficoltà a legare e sviluppare un rapporto con il tuo bambino rispetto al tuo partner.
  • Un senso di inadeguatezza, pensando che nulla di ciò che fai per il tuo bambino potrà mai essere paragonato al contributo della tua partner.
  • Risentimento verso il bambino che si è fisicamente “messo tra te e il tuo partner”.
  • La convinzione che, poiché le donne allattano al seno, hanno conoscenze e capacità che le rendono automaticamente genitori migliori.

allattamento al seno padri

Modi per rendere l’allattamento al seno migliore per tutti

Non c’è dubbio: l’allattamento è uno degli aspetti più importanti della cura di un bambino. E questo significa che se il tuo partner sta allattando al seno, potresti essere un po’ svantaggiato. Ma non devi tirarti indietro solo perché lei si occupa dell’alimentazione. Gli studi dimostrano che più il partner è di supporto, più a lungo le donne allattano al seno e più si sentono sicure della loro capacità di farlo.

Quindi, anche se può sembrare strano, i papà hanno un ruolo molto importante nell’allattamento al seno. Ecco alcuni modi specifici in cui puoi aiutare:

Sii solidale e premuroso. L’allattamento al seno è un lavoro duro, quindi prendi i compiti della tua compagna e dai una mano quando puoi. Quando lei sta allattando, portale un cuscino o un bicchiere d’acqua, od offriti di far fare il ruttino al tuo bambino quando ha finito di mangiare. Far fare il ruttino al tuo bambino può aiutare ad alleviare l’agitazione e il disagio.

Assicurati di avere molto contatto pelle a pelle con il tuo bambino. Coccolarsi, fare il bagno e leggere su una sedia mentre il tuo bambino sonnecchia sul tuo petto sono tutti ottimi strumenti di relazione. E daranno a te e al tuo piccolo la possibilità di legare in modo simile alla vicinanza fisica che porta l’allattamento al seno. Un ottimo modo per costruire un legame è quello di effettuare un massaggio infantile.

allattamento al seno consigli per padri

Passa molto tempo con il tuo bambino. Portalo a spasso nel passeggino, mettilo in una fascia o in un marsupio e vai a fare la spesa, o gioca insieme sul pavimento. Questo darà a te e al tuo bambino la possibilità di stare da soli. Più questo accade, più ti sentirai sicuro delle tue capacità di genitore.

Allatta il tuo bambino con il latte materno. Se spremere il latte manualmente o con una pompa funziona per la mamma, puoi introdurre il tuo bambino al biberon e iniziare a prendere il suo posto durante le poppate. Prima di iniziare ad allattare con il biberon, però, aspetta che il bambino abbia almeno 4 settimane, in modo che l’allattamento al seno sia ben consolidato. Vuoi dare al tuo bambino la possibilità di sentirsi completamente a suo agio con l’allattamento al seno vero e proprio.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come essere un papà competente: consigli preziosi

Come riaccendere il romanticismo: guida per i papà

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media