Cosa dovreste realmente sapere sul bambino in terapia intensiva neonatale

Il vostro piccolo vorrebbe che sapeste proprio le seguenti cose...

Ci sono alcune cose fondamentali da sapere su un bambino in terapia intensiva neonatale (NICU). Anzi, il vostro piccolo vorrebbe che sapeste proprio le seguenti cose:

Cosa sapere su un bambino in terapia intensiva neonatale?

Sento la vostra energia non appena vi avvicinate a me

Quando vi avvicinate alla culla, pensate all’energia che portate con voi. I bambini sono molto percettivi. Siete stressati, ansiosi, nervosi o frettolosi? Il vostro bambino lo percepirà. Fate un respiro profondo prima di avvicinarvi al bambino, in modo da essere calmi e sereni quando entrate nel suo mondo. Parlate a bassa voce, toccatelo con delicatezza e rassicurate il bambino che siete calmi e pronti a prendervi cura di lui.

Non posso elaborare troppe informazioni in una volta sola

I bambini si impegnano molto per recepire tutte le informazioni del loro mondo. Hanno bisogno di elaborare ciò che vedono, ascoltano, sentono e assaggiano tutti insieme, ed è più facile per loro se devono elaborare questi sensi solo uno alla volta. Quando il bambino si concentra sul vostro viso o quando sono accese luci intense e viene stimolato visivamente, limitate i rumori, i movimenti e il tatto.

Se state cullando o accarezzando il bambino, limitate la stimolazione visiva.

cosa sapere su un bambino in terapia intensiva neonatale

Sento il tuo odore

L’olfatto dei bambini è molto sviluppato alla nascita e l’odore della mamma li tranquillizza.

Prendete in considerazione l’idea di lasciare al bambino un capo di abbigliamento che avete appena indossato quando ve ne andate. Potreste anche mettere un piccolo panno per il ruttino contro la vostra pelle e lasciarlo con il bambino quando non siete presenti per tenerlo tranquillo.

Ho bisogno del contatto pelle a pelle

La cura canguro (mettere il bambino nella camicia della mamma o del papà) è ottima per lo sviluppo del bambino e per creare un legame con lui. Inoltre, aiuta a regolare la temperatura, la frequenza cardiaca, la respirazione e lo sviluppo cerebrale del bambino. Si può anche praticare il massaggio infantile per ottenere un contatto pelle su pelle. I benefici per lo sviluppo del contatto pelle su pelle sono incommensurabili!

Mi sento tranquillo quando sento suoni familiari

I bambini sentono nell’utero e ricreando i suoni dell’utero possono essere tranquillizzati. La voce della mamma di solito è molto calmante per il bambino. Cantate al vostro bambino, leggete un libro e parlategli semplicemente. Gli studi dimostrano che i bambini dimostrano di avere familiarità con la voce della mamma già un giorno dopo la nascita. I bambini si calmano anche con il rumore bianco o i suoni dell’oceano, che ricreano il rumore del liquido amniotico. Ai bambini piace anche il suono del battito cardiaco e molti apparecchi sonori per neonati riproducono il suono del battito cardiaco.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come il babywearing può aiutare l’allattamento al seno

Come bruciare i grassi senza perdere le scorte di latte materno

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contentsads.com