La gestione del tempo della neo-mamma

La gestione del tempo è senza dubbio un fattore importante per la neo mamma.Una delle componenti maggiori che influiscono sulla gestione del tempo di una neo mamma è il concetto ” dormi quando il bimbo dorme”.

Questo può essere realmente difficile per una donna abituata ad essere genere super impegnata, o che ama tenere in ordine la sua casa; per la maggior parte dei casi, una neo mamma almeno fino ai 12 mesi del bambino, in tanti casi anche dopo, non segue questo consiglio.

Può essere realmente complicato dormire quando il bimbo dorme, ma bisognerebbe capire quanto questo sia importante ed inserire il sonno nella giusta prospettiva. Dormire è essenziale. Molto più importante di avere una casa impeccabile. Quando hai un bambino, un neonato, specialmente allattandolo al seno, la mamma ha bisogno di dormire per mantenere al meglio la sua energia. Una mamma disidratata e stanca, non è la migliore mamma per il suo bambino. Quando il piccolo di appisola quindi, la mamma dovrebbe appisolarsi con lui, senza preoccuparsi di spolverare o passare l’aspirapolvere.

Man mano che il bimbo cresce, e il suo andamento si stabilizza, si può approfittare per rendere il tempo del pisolino un momento produttivo per la mamma.

L’importanza della gestione del tempo della neo mamma

Una delle caratteristiche di una neo mamma, sia una mamma che sta a casa, o per le mamme che rientrano al lavoro, su orari part-time o lunghi, è quella di non avere il tempo per fare nulla.

Advertisements

Per questo le mamme devono imparare a gestire il loro tempo. Fate una lista di priorità. Questa lista in genere al primo posto colloca l’alimentazione, il cambio, il gioco con il vostro bambino. Ma significa anche fare lavatrici su lavatrici, cercare di mantenere il controllo della casa, e la pulizia delle aree riservate al bambino. Pulire, cucinare, pagare i conti di casa, fare la spesa. Le mamme che hanno bimbi hanno così tanti compiti in agenda che necessariamente occorre tralasciare qualcosa.

Prima la mamma realizza questo, meglio potrà operare organizzandosi. E’ proprio necessario passare l’aspirapolvere ogni giorno, o fare le lavatrici continuamente? Non si può fare questo ogni due giorni o una volta a settimana?

La gestione del tempo in cucina

Imparare a gestire il tempo è importante per le mamme che solitamente cucinano in casa. Trovare il tempo per cucinare può essere una scommessa talvolta, ma anche qui, imparare ad essere creative aiuta.

In un momento possibile, in cui ci si può dedicare a qualche faccenda, anche se sono le 10.00 del mattino, o le 14.00 del pomeriggio, possiamo imparare a prepararci la cena in anticipo, scegliendo qualcosa che può essere preparato in quel momento, e in un secondo tempo messo al forno. Potete usare pentole di terracotta, o pentole a pressione, per cucinare ciò che necessita lunga cottura, spezzatino di vitella e altri piatti similari.

Un altro momento in cui la mamma riesce a cucinare è la sera. Ci sono alcuni piatti che addirittura traggono vantaggio ad essere cucinati in precedenza, acquistando più sapore. Se ad esempio scegliete piatti che hanno come prevalente ingrediente le verdure, queste possono essere preparate in qualsiasi momento della giornata e utilizzate in seguito. Si possono preparare cibi in grande quantità quando si ha tempo; gli avanzi in casa di solito bastano alla famiglia, e sono sicuramente più economici del dover ordinare cibo fuori casa o cercare il tempo per cucinare la cena al momento. Inoltre molti cibi non precedentemente congelati possono essere facilmente congelati una volta cotti, sia come singole pietanze, come piatti individuali, talvolta interi pasti. Polpette, zuppe, sughi, piatti di carni, possono essere cotte in gran quantità e congelate in porzioni divise pronte all’utilizzo quando necessario. Sicuramente, iniziare la giornata con la cena pronta e un compito in meno di cui occuparci nella nostra fitta agenda, è di grandissimo aiuto.

Scritto da Daniela Antinozzi
Categorie Bambini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Neo-mamma:come mantenere un sano equilibrio psico-fisico

La ragione per cui ogni mamma dovrebbe avere un cuscino “Boppy”

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Loading...
  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media