Acne infantile: cos’è e come trattarla

Questa condizione è probabilmente causata da una carenza di flora intestinale, ma ci sono alcuni fattori da considerare...

L’acne infantile (acne neonatale) è una condizione comune che si presenta come piccole protuberanze rosse o brufoli sul viso e sul corpo, è spesso passeggera e non richiede un trattamento. In genere si risolve da sola, è una condizione cutanea generalmente innocua e colpisce circa il 20% dei neonati.

Quali sono le cause dell’acne infantile?

Si ritiene che l’acne infantile sia probabilmente causata da una carenza di flora intestinale, che può essere affrontata con l’assunzione di integratori probiotici o con l’ingestione di probiotici negli alimenti. Questo perché l’intestino è direttamente collegato alla pelle. Le ricerche suggeriscono anche che gli ormoni materni rimasti dalla nascita possono essere presenti nel flusso sanguigno del bambino, portando a un aumento generale a breve termine della produzione di olio.

Quali sono i sintomi?

Si possono notare protuberanze rosse, brufoli, pustole bianche, punti bianchi o pelle arrossata intorno alle protuberanze. Questi sintomi possono manifestarsi sul viso, sulle guance, sul mento, sulla fronte, sulle palpebre, sulla parte superiore della schiena, sul petto o sul collo del bambino. A volte, i tessuti ruvidi o i detergenti aggressivi possono irritare la pelle del bambino o l’acne stessa. Assicuratevi quindi di utilizzare detergenti per pelli sensibili.

Inoltre, il calore può agitare ulteriormente le condizioni della pelle, quindi assicuratevi che il bambino sia ben ventilato e non indossi indumenti graffianti o irritanti.

Come si cura l’acne infantile?

Poiché l’acne infantile è innocua e di solito scompare entro i 3 mesi di età senza lasciare cicatrici, è meglio non disturbare i brufoli. Mantenete la pelle del bambino pulita e asciutta, ma fate attenzione quando la trattate e la lavate. La pelle è come una spugna ed è l’organo più grande del corpo del bambino. Il bambino ingerisce essenzialmente tutto ciò che viene messo sulla sua pelle.

Le ricerche suggeriscono che l’aumento dei probiotici per il vostro bambino e per voi rafforzerà l’intestino, il che è direttamente correlato al miglioramento delle condizioni della pelle. Tra le fonti naturali di probiotici che si possono trovare nei negozi di alimentari o online vi sono le seguenti:

  • Crauti
  • Yogurt
  • Kefir
  • Kimchi
  • Verdure fermentate
  • Miso

Si possono trovare anche probiotici in pillole o liquidi da banco.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Regali da portare alla nuova famiglia in ospedale

Aspettative post-parto e realtà: cosa bisogna sapere

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media