Quali sono i rimedi naturali per vermi nei bambini

Sono diversi i rimedi naturali, così come il miglioramento dello stile di vita, che possono rendere meno fastidiosa i vermi nei bambini:
1. Igiene personale: lavarsi frequentemente le mani è il metodo più rapido per evitare la parassitosi. Come si è già visto, è il contatto orale con le uova che causa la colonizzazione dell’intestino e le mani sono il veicolo di trasporto primario;
2.

Pulizia della casa: in caso di parassitosi, sarà necessario lavare accuratamente sia la biancheria intima – meglio se di cotone bianco, così che possa resistere a cicli alle alte temperature – che quella da letto, come lenzuola, federe e traversine sia in spugna che in lattice. Un ambiente pulito riduce la reinfestazione;
3. Comportamento: si eviti di grattare la zona anale, per allontanare il rischio di contaminare le mani con le uova, quindi evitare per qualsiasi motivo di portarsi le mani alla bocca.

Utile, durante la malattia, utilizzare posate anche per quei cibi per cui solitamente non sono utilizzate, tra cui frutta come la banana, brioches, pane e molto altro ancora;
4. Alimentazione: non bisogna variare troppo la propria alimentazione durante la parassitosi, ci si attenga alle indicazioni ricevute dal medico. Tuttavia, sembra che la riduzione degli zuccheri – necessari alle attività degli ossiuri – e l’assunzione di probiotici possano essere di valido aiuto al trattamento.

Vi sono, poi, dei blandi rimedi per alleviare i sintomi. Questi andranno abbinati, sempre dopo aver vagliato il parere dello specialista, alla normale cura farmacologica, probabilmente composta da soluzioni per via orale e creme contro il prurito. Fra questi:
– Aglio: dal potere antinfiammatorio e antibatterico, l’aglio può combattere i vermi intestinali. Basta aggiungerlo alla normale dieta, senza nessuna modifica delle dosi. Se poco gradito dai più piccoli, esistono anche soluzioni in compressa o in integratore dal sapore più blando;
– Finocchio e malva: favorire le naturali capacità dell’intestino di espellere gli ospiti indesiderati, può essere d’aiuto al trattamento.

Da un lato si può utilizzare il finocchio, noto per ridurre il gonfiore e regolarizzare la peristalsi, dall’altro lamalva che, oltre a proteggere le mucose e ridurre l’infiammazione, può avere un blando effetto lassativo;
– Camomilla e calendula: per ridurre il prurito esterno, si può ricorrere a due dei più famosi rimedi della nonna. Basterà tamponare un batuffolo o un panno in un impacco freddo di camomilla e calendula, quindi applicare sulla zona.

L’operazione si ripete al bisogno e può essere utile dopo la defecazione.
25

Scritto da Karenina
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come portare i capelli sciolti per bambine alle elementari

Quali sono le cause per vermi nei bambini

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media