Le migliori culle per neonati: le tipologie da preferire

Tutte le culle per bambini vendute oggi devono rispettare rigorosi standard di sicurezza, compresi i lati fissi e la larghezza obbligatoria delle doghe. Ecco altri fattori da considerare.

Quali sono le migliori culle per neonati? La scelta di una culla può sembrare una di quelle decisioni importanti che influenzeranno la vostra famiglia per i prossimi anni (ma non c’è pressione!). E con così tanti modelli tra cui scegliere, è difficile restringere il campo al vincitore finale.

Anche se probabilmente state raccogliendo ispirazioni per la cameretta da un po’ di tempo a questa parte, vi rendete conto che la sicurezza è la preoccupazione numero uno quando si tratta di scegliere la migliore marca di culla per la cameretta del bambino. Vi servirà una struttura stabile con caratteristiche, come la possibilità di regolare l’altezza del materasso, che garantiscano al bambino sicurezza e protezione.

Tutte le culle per bambini vendute oggi devono rispettare rigorosi standard di sicurezza, compresi i lati fissi e la larghezza obbligatoria delle doghe.

Le migliori culle per neonati: ecco le tipologie da preferire

Gli esperti raccomandano che i neonati dormano nella stessa stanza (ma non nello stesso letto) dei genitori per almeno i primi 6 mesi di vita, e idealmente per il primo anno. Per questo motivo, alcuni genitori preferiscono una mini-culla o una culla per neonati, poiché questi tipi di culla tendono a essere un po’ più trasportabili.

Se invece preferite far dormire il bambino in una culla a grandezza naturale fin dal primo giorno di vita, dovete assicurarvi che la sua culla sia un ambiente sicuro, il che significa avere un materasso solido e un lenzuolo resistente.

La culla deve essere priva di coperte o accessori (tra cui paracolpi, cuscini, coperte, piumoni, coprimaterassi, peluche, cunei o posizionatori per il sonno) e deve essere collocata in un’area priva di corde di tende o fili del baby monitor che potrebbero rappresentare un rischio di strangolamento.

Sebbene si possano spendere migliaia di euro per una culla di fascia alta, è possibile trovare una culla bella, robusta e sicura anche a un prezzo inferiore.

Dopo aver tenuto conto dei problemi di sicurezza e delle esigenze della vostra famiglia, ecco alcune caratteristiche della culla da considerare:

  • Supporto del materasso: Una base a molle metalliche resiste meglio a un bambino che salta rispetto a una base a doghe di legno.
  • Altezza del materasso regolabile. Consente di abbassare il materasso man mano che il bambino cresce, in modo che non possa arrampicarsi subito fuori dalla culla.
  • Rotelle: Una caratteristica molto diffusa in molti modelli di culla mini e portatile, le rotelle facilitano lo spostamento della culla in base alle necessità.
  • Forma della culla: Le culle rotonde o ovali a forma di bozzolo sono eleganti e dolci, ma è bene tenere presente che può essere più difficile trovare un materasso o delle lenzuola per le forme speciali della culla.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Disegni da colorare a tema anime: splendide idee da stampare

I migliori nomi per bambino con la S: idee italiane rare e comuni

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti