Come organizzare un battesimo a dicembre

Uno dei momenti più emozionanti per i neogenitori è sicuramente il battesimo del proprio figlio.

Solitamente viene scelto il periodo primaverile: i mesi che vanno da marzo a maggio offrono le temperature più miti.

Ma come organizzare il battesimo a dicembre?

Bisogna dapprima precisare che il pranzo o cena non deve essere per forza in un ristorante elegante: il battesimo è un momento di profonda aggregazione familiare: si è soliti, infatti, invitare solo i parenti e al massimo qualche amico.

Per quanto riguarda l’organizzazione del rinfresco, ci sono tantissime idee: oltre il ristorante, è possibile prenotare anche una sala (ad esempio quelle dell’oratorio di paese!) ed organizzare un buffet o una cena, magari composta da aperitivo, antipasto e secondo di carne. L’idea del buffet può essere utilizzata anche in un ristorante.

Ma se si hanno gli spazi a disposizione in casa propria, si può allestire la sala nella propria abitazione, magari con l’aiuto di una società di catering!

Infine, la torta sarà la sorpresa dell’intera festa: deve essere allegra (è comunque la festa di un bambino!), vivace, ed esprimere la gioia che provano i genitori.

Ora non resta che scegliere la madrina/padrino del bambino, che può essere un parente o qualcuno vicino alla famiglia, e le bomboniere.

Scritto da Rosalia Lamberti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Che cos’è la crosta lattea?

Disturbo per eruzione primi dentini

Leggi anche
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonati
  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Visite pediatriche da 0 a 5 anniVisite pediatriche da 0 a 5 anni
  • Viaggio neonato RyanairViaggio neonato Ryanair
  • 
    Loading...
  • Viaggio neonato AlitaliaViaggio neonato Alitalia
Entire Digital Publishing - Learn to read again.