Notizie.it logo

Come funziona rito romano del battesimo

composizioni poetiche sui bambini adatte al battesimo

Il giorno tanto atteso del battesimo è arrivato. Ma come funziona il rito romano?

Nulla di diverso rispetto a quanto siamo abituati a vedere, perché il rito romano è il rito classico che si celebra in Chiesa ed il più diffuso nel mondo.

Ha ovviamente origini antiche, dal momento che è uno dei tanti riti occidentali che in antichità sussisteva in concerto a riti locali. Questo perché nei tempi andati, tutte le chiese avevano il proprio rito, mentre la differenza tra questi ed il rito romano sta proprio nel fatto che quest’ultimo è proprio il rito tramandato dalla Chiesa di Roma.

La Chiesa di Roma, dopo essere divenuta sede del papato, ha voluto sopprimere gli altri riti collaterali. In più, durante il Concilio di Trento, fu sancito che quelli ammessi potevano essere solo quelli con radici storiche e culturali di almeno duecento anni. Ecco perché troviamo ancora il rito ambrosiano, quello mozarabico e quello di Braga.

Si tratta di una cerimonia per mezzo della quale il celebrante conferisce al bambino l’ingresso nella vita della “Santissima Trinità”, che riprende il mistero pasquale di Cristo, morto e risorto.

Ecco svelato il motivo per cui si deve essere coperti, ovvero “sepolti” dall’acqua.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Prozis CoreHR - Smartband con cardiofrequenzimetro
24.99 €
Compra ora