Come allattare da sdraiata: preziosi consigli

La chiave per allattare da sdraiate è trovare una posizione comoda e sicura sia per voi che per il bambino. Ecco alcune linee guida.

Sapere come allattare da sdraiata può essere particolarmente benefico. Allattare al seno significa spesso rimanere in una posizione per un periodo di tempo prolungato, più volte al giorno e alla notte. Fortunatamente, alcune posizioni di allattamento consentono alla madre (o alla persona che allatta) di sdraiarsi e di nutrire efficacemente il bambino.

Queste posizioni reclinate non solo sono potenzialmente più comode per la madre, ma possono anche fornire alcuni benefici in altre situazioni.

Come allattare da sdraiata

La chiave per allattare da sdraiate è trovare una posizione comoda e sicura sia per voi che per il bambino. Ecco due posizioni comuni per allattare da sdraiati:

Allattamento a schiena in giù

In questa posizione, la madre si appoggia all’indietro su un divano o un letto per allattare il bambino.

È preferibile non sdraiarsi completamente, ma appoggiarsi parzialmente a dei cuscini. Assicurarsi che la testa e la schiena siano completamente sostenute, in modo da potersi rilassare completamente durante la poppata. Il bambino può essere adagiato sul petto o lungo il busto. I vantaggi di questa posizione sono molteplici, tra cui:

  • Il bambino può ottenere un’attaccatura profonda al seno
  • Rilassante per la madre
  • Può essere utilizzata con bambini di tutte le taglie
  • Può essere utilizzata durante l’allattamento dei gemelli

La forza di gravità può aiutare a rallentare il flusso del latte se è troppo veloce per il bambino.

Come allattare da sdraiata guida

Allattamento su un fianco

Questa posizione è quella in cui la madre si sdraia su un fianco accanto al suo bambino e lo allatta. È più facile da fare a letto, sul pavimento o su un grande divano.

Mantenete la testa e la schiena in linea retta e appoggiate la testa su un cuscino o sul braccio. Potrebbe essere necessario sollevare il seno o il capezzolo verso la bocca del bambino. A volte è più comodo piegare le ginocchia o mettere un cuscino tra di esse.

I vantaggi dell’allattamento laterale sono:

  • Facilmente utilizzabile a letto
  • Permette al corpo della madre di riposare
  • Evita la pressione sui punti del parto cesareo o su altre aree dolorose durante la convalescenza
  • Può essere utile per le madri con seni grandi

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nomi maschili con la C: idee per un bambino

Cosa portare in ospedale per il parto: la guida definitiva

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contentsads.com