Virus respiratorio sinciziale: sintomi, cause e rimedi

Si tratta di una malattia infantile che può suscitare molta preoccupazione. Ecco come individuarla e come affrontarla in modo sicuro.

Il virus respiratorio sinciziale (VRS) è una malattia infantile che può suscitare molta preoccupazione. La maggior parte dei bambini avrà avuto un incontro con il VRS entro i due anni di età. È un virus molto contagioso che circola durante la tipica stagione del raffreddore e dell’influenza.

Per la maggior parte dei bambini e degli adulti sani, è in gran parte indistinguibile dal comune raffreddore.

Chi è a rischio di virus respiratorio sinciziale?

Il VRS è più pericoloso nei bambini sotto i due anni, specialmente nelle popolazioni vulnerabili come i neonati prematuri e i bambini con problemi cronici ai polmoni o al cuore. È uno dei motivi principali per cui alle famiglie con bambini nati molto presto o malati viene detto di isolarsi il più possibile per i primi due inverni.

I sintomi

Lo stesso VRS causa gli stessi sintomi di un raffreddore. Congestione, naso che cola, tosse e mal di gola sono comuni. Alcuni bambini avranno la febbre. In questi casi, si può non sapere se la malattia fosse VRS o un raffreddore. Se il medico sospetta il VRS, probabilmente farà un tampone nasale da inviare al laboratorio.

Il lavaggio generale delle mani e l’igiene sono le migliori prevenzioni.

C’è una medicina che può essere data in una serie di iniezioni mensili per aiutare a prevenire il VRS, ma è disponibile solo per i neonati ad altissimo rischio.

I segni di virus respiratorio sinciziale

  • Respirazione di pancia. La pancia del bambino si alza e si abbassa in modo prominente ad ogni respiro.
  • Retrazioni del torace. Quando la pelle intorno alle costole risucchia quando si respira. Inizierà spesso con respiri che tirano la pelle nella parte inferiore del petto dentro e sotto le costole. Le retrazioni tra le costole indicano problemi di respirazione più gravi. Quando la respirazione diventa più difficile, si possono notare anche retrazioni appena sopra lo sterno e la clavicola.
  • Cambiamenti di colore. Cerca il blu delle labbra e delle unghie, che indica una mancanza di ossigeno.
  • Esaurimento. Se il tuo neonato o bambino ha lottato per respirare e i sintomi evidenti si ritirano improvvisamente, sii vigile. Un bambino con affaticamento respiratorio può mostrare meno sintomi udibili o visibili perché non sta muovendo abbastanza aria.
  • Svasatura nasale. Guarda se le narici si svasano quando il tuo bambino respira.

Virus respiratorio sinciziale bambini

Trattamento

Il virus respiratorio sinciziale deve fare il suo corso. Peggiorerà per diversi giorni, poi migliorerà gradualmente. Circa il 3% dei bambini affetti da VRS richiederà l’ospedalizzazione. Se il tuo bambino ha difficoltà a respirare, il tuo medico lavorerà con te per decidere se è meglio farsi vedere in ufficio, andare direttamente in ospedale, chiamare il 118 o monitorare a casa.

I medici prendono molto sul serio le difficoltà respiratorie nei neonati e probabilmente agiranno rapidamente al tuo arrivo. È molto spaventoso vedere il tuo bambino lottare per respirare, e vedere il contegno urgente sui volti dei medici e delle infermiere non fa che aumentare la tua paura.

A quel punto, i medici monitoreranno la saturazione di ossigeno di tuo figlio, la frequenza cardiaca, i respiri al minuto e la capacità di mangiare e bere. Gli possono essere somministrati trattamenti respiratori, anche se i medici differiscono nel loro approccio a questo proposito, dato che i trattamenti non hanno dimostrato di cambiare gli esiti del VRS.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dermatite da pannolino: cause, trattamenti e rimedi

Eruzioni cutanee nel bambino: le varie tipologie

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contents.media