Notizie.it logo

Neonato in viaggio, le regole di Lufthansa

neonato

State per partire per vacanza o lavoro e non sapete come sarà il viaggio neonato a bordo degli aeromobili Lufthansa? Come prenotare e cosa vi occorre sapere? La compagnia aerea tedesca accoglie neonati e bambini con servizi mirati e dedicati a loro. Tuttavia, è indispensabile conoscere le condizioni generali in vigore per neonati e bambini che volano. Ecco tutto quello che dovete sapere prima di prenotare un volo Lufthansa.

Neonati e bambini

Anzitutto occorre sapere che Lufthansa, come altre compagnie aeree, distingue i piccoli viaggiatori in Infant, da 0 a 2 anni (non compiuti) e Child (da 2 a 7 anni).

Per i primi non è previsto un posto a sedere proprio, ma il viaggio potrà avvenire in braccio al genitore o adulto accompagnatore al quale sarà consegnata un’apposita cintura. Ogni neonato che voli su Lufthansa dovrà obbligatoriamente avere almeno un accompagnatore adulto. Se i neonati che volano sono due, occorrono due genitori accompagnatori.

Una seconda opzione di viaggio è il posto a sedere proprio con un “sistema di ritenuta” per neonati e bambini: ovetto o seggiolino auto.

I bambini che hanno compiuto 2 anni e fino agli 11 anni, viaggeranno su un posto proprio con tariffa “bambini”, vicini ai propri genitori.

Tariffe neonato

Le tariffe infant e child a bordo degli aeromobili Lufthansa dipendono dall’età dei piccoli al momento del volo.

I neonati da 0 a 2 anni (non compiuti) viaggiano gratuitamente, senza occupazione del posto, sulle rotte all’interno della Germania.

Pagano un 10% su tutte le altre rotte.

In caso il neonato debba viaggiare su seggiolino apposito, è necessario prenotare un posto anche per lui, pagando la tariffa Child.

I bambini dai 2 anni agli 11, viaggiano su quasi tutte le rotte pagando la tariffa Child, pari al 75% di quella adulto. Essi infatti hanno un posto proprio.

Lettino-culla

I neonati fino ai 2 anni non compiuti viaggiano quindi in braccio al genitore o adulto accompagnatore, oppure sugli appositi seggiolini auto agganciati al sedile.

Nei viaggi intercontinentali è possibile prenotare, fino a 48 ore prima della partenza, la culla o lettino. Si tratta di appositi lettini progettati per bambini fino a 14 Kg di peso e 38 cm di altezza.

In base alla classe del volo scelta si dovrà pagare il lettino.

Seggiolino auto

Ovetti o seggiolini auto sono considerati dei sistemi di ritenuta che è possibile usare sui voli Lufthansa per neonati e bambini fino a 7 anni.

La compagnia non fornisce propri sistemi di ritenuta a bordo degli aeromobili.

Tuttavia, consente che ciascuno porti con sé il proprio seggiolino auto o ovetto a patto che questi abbiamo determinati requisiti di sicurezza.

Anzitutto devono rientrare nelle categorie di sistemi accettati da Lufthansa. Quindi devono essere funzionanti. I genitori inoltre devono essere in grado, senza il supporto dell’equipaggio, di agganciare e sganciare i seggiolini al sedile dell’aeromobile.

Se non è possibile fissare perfettamente il seggiolino auto al sedile, questo dovrà essere portato nella stiva.

Si consiglia di prenotare un posto con uso di seggiolino auto vicino al finestrino, non nelle vicinanze delle uscite di emergenza.

Ricordiamo che su amazon sono disponibili vari seggiolini auto disponibili per dimensione. Di seguito ricordiamo i migliori 3 seggiolini in commercio.

Bagaglio neonato

I neonati e bambini fino a 2 anni (non compiuti) hanno il diritto di avere un bagaglio fino a 23 Kg.

Il bagaglio neonato dovrà contenere tutto l’occorrente del piccolo affinché abbia un volo sereno con tutti i comfort.

A bordo Lufthansa mette a disposizione dei suoi viaggiatori più piccoli anche pannolini e fasciatoio, posto nei bagni di bordo.

Passeggino e carrozzina

Passeggino e carrozzina, non richiudibili, devono essere consegnate al personale della compagnia prima dell’imbarco.

Verranno quindi riconsegnate dopo l’atterraggio.

I passeggini pieghevoli, invece, possono essere portati a bordo dell’aeromobile, avendo cura di consegnarli piegati all’equipaggio che li riconsegnerà dopo l’atterraggio.

Latte e pappa

Latte e pappe in vasetto possono essere portati a bordo degli aeromobili Lufthansa senza alcuna limitazione.

Tuttavia, potrà essere chiesto al genitore e adulto accompagnatore di “assaggiare” bevande e alimenti.

Non è consentito portare a bordo l’acqua per la preparazione del latte in polvere, che invece è messa a disposizione direttamente dall’equipaggio aereo.

Allattamento

I neonati e bambini che vengono allattati al seno, possono attaccarsi in qualunque momento lo necessitino, soprattuto durante decollo e atterraggio se lo desiderano.

In questi due momenti “critici” infatti, attraverso la suzione, i bimbi potranno evitare di avere le orecchie tappate per i cambiamenti di pressione che intercorrono in queste fasi.

Menù Bimbi

Per tutti i bimbi che hanno compiuto 2 anni e hanno quindi diritto a un posto a sedere proprio, Lufthansa mette a disposizione appositi “menù bimbi” che possono essere prenotati anticipatamente.

Questi menù, oltre a proporre alimenti per i bimbi, contengono anche giochi, album da colorare, puzzle e altri divertenti intrattenimenti per far vivere il momento della pappa in volo con divertimento e allegria.

Altri servizi

I bambini che viaggiano per la prima volta otterranno un certificato di volo firmato direttamente dal pilota.

In aggiunta avranno anche il diario di bordo Lufthansa, ove tenere segnati tutti i voli che affronteranno.

In alcuni aeromobili che seguono rotte più lunghe, inoltre, i bambini potranno seguire le fasi di decollo e atterraggio attraverso telecamere apposite che gli daranno la stessa visuale di quella del pilota.

Malessere in volo

Anche bambini e neonati possono avvertire sensazioni di malessere che danneggiano il loro volo.

Dal decollo, al volo, all’atterraggio si susseguono variazioni di pressione dell’aria che possono causare congestione nasale e accumulo di liquidi nelle trombe di Eustachio.

Quando ciò avviene le orecchie ne risentono, avvertendo brusii o si tappano.

Nei bambini questo può portare allo sviluppo di infezioni alle orecchie.

Anche mal di testa, nausea, vomito, vertigini e sudorazione eccessiva costituiscono una risposta dell’organismo ai movimenti dell’aeromobile.

Questo malessere nei bambini può spaventarli o comunque infastidirli con non poche conseguenze.

La suzione, come sopra riportato, può aiutare i piccoli a evitare fastidi legati appunto alle fasi cruciali del volo.

Bere molto li aiuterà a mantenere umidificati i vari passaggi respiratori.

Masticazione e deglutizione favoriscono, inoltre, l’apertura delle trombe di Eustachio, impedendone l’accumulo di liquidi.

Se i bimbi sono raffreddati sono consigliati lavaggi con spray nasale mezz’ora prima del decollo e dell’atterraggio.

Infine, ad alta quota le gambe possono gonfiarsi e ciò può accedere anche ai bambini. Per evitare questo tipo di fastidio, è consigliabile portare con sé calze grosse e tenere i bambini in volo senza scarpe.

Leggi: Viaggio neonato MeridianaMalessere dei bambini in voloCome dare da mangiare al bambino sull’aereoEasyJet, come imbarcare un passeggino

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonatiWalt Disney rappresenta da sempre il mondo dei bambini attraverso i propri personaggi classici, Topolino & Co. e altri volti (le ...
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Star wars Leggings, Dri Fit Wars-The Clone Wars Nero
35.97 €
59.95 € -40 %
Compra ora
LGV Telaio per Arrampicata in Metallo Gioco da Esterni Giardino ...
139.9 €
Compra ora
HAPPY HOP Gonfiabile CUCCIOLANDIA - HAPPY HOP
659.95 €
Compra ora