Notizie.it logo

Viaggiare con i bambini: le mete per farli felici

viaggiare con i bambini

Viaggiare con i bambini vuol dire avere particolare accortezza anche in ciò che piace a loro: le mete preferite dai ragazzini.

Viaggiare con i bambini vuol dire coniugare il divertimento per loro all’interesse nostro di vedere posti magnifici. Non è certo un qualcosa che si può programmare in un minuto, ma tutto deve essere programmato nei minimi dettagli, anche per poter far felici i propri figli. Ecco, dunque, alcune mete che potrebbero fare al caso proprio.

Viaggiare con i bambini

Viaggiare con i bambini non è semplice: ci vogliono alcune accortezze, ma dobbiamo essere anche bravi a coinvolgerli e ad interessarli. Ci vuole, quindi, una meta adatta alla loro età, ma deve essere un qualcosa che piace anche a noi. Ad esempio, è facile trovare genitori che amano città d’arte o musei, ma non è altrettanto facile trovare bambini che si interessano a monumenti o a noiosi musei.

Esistono, però, delle esperienze di viaggio che possono mettere d’accordo tutta la famiglia: adulti e bambini.

Un esempio classico per una meta che può piacere a tutta la famiglia è Disneyland Paris, ex Eurodisney. Qui i bambini si divertiranno molto, ma si tratta di un qualcosa che può far piacere anche agli adulti. Trovandosi nei dintorni di Parigi, può essere l’occasione per fare un bel viaggetto tutti insieme anche nella Capitale francese. Disneyland Paris offre due parchi a tema. Il primo è nato nel 1992 ed è noto ancora come Eurodisney. E’ dedicato agli eroi e alle storie del mondo Disney. Vi troviamo anche il castello della Bella Addormentata nel Bosco, alto quasi 50 metri e completamente rosa. Il secondo parco è, invece, chiamato Parco Walt Disney Studios.

E’ stato aperto nel 2002 e l’attrazione più famosa riguarda Ratatouille.

Mete

Vediamo, in ogni caso, quali possono essere le mete più belle per viaggiare con i bambini. Certo, i parchi di divertimenti hanno tutto il loro fascino. Oltre ad Eurodisney, sono perfetti anche Gardaland o Mirabilandia, ma pensiamo anche a qualcosa che può piacere a genitori.

Una meta per far felici i bambini può essere la seguente: l’idea è quella di partire per le vacanze di Pasqua 2019.Una gita fuori porta in mezzo alla natura è quello che ci vuole. Non è troppo lontano: si tratta di una vacanza nei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli. Qui vi saranno escursioni, percorsi d’arte e anche cultura. Qualche esempio? I bambini potranno divertirsi qui alla caccia dell’uovo del Drago del Castello di Gropparello.

Ancora, caccia al coniglio pasquale dell’esercito dei Cavalcatroll. L’atmosfera è suggestiva e, mentre i bambini si divertono, i genitori avranno modo di ammirare le splendide costruzioni dei castelli, facendo così una full immersion culturale che non fa mai male.

Per chi ama la montagna, proprio in questo periodo, suggeriamo una bella settimana bianca, ma adatta ai bambini. Purtroppo, spesso, le vie della montagna sono impervie e ci sono molti pericoli per i piccoli. Ma sulle Dolomiti, in zona Val di Fassa, precisamente nella zona di Moena, è possibile fare una vera e propria vacanza family. E’ perfetta sia in inverno, grazie alla presenza della neve, sia in estate, dove possiamo ammirare gli immensi prati verdi e i sentieri particolarissimi. Ci saranno attività outdoor, parco giochi similari.

Gli adulti potranno rilassarsi sulla neve o semplicemente nei sentieri della montagna, in tutto relax.

E per l’estate? E’ ancora un po’ presto per pensarci, ma prenotare in anticipo non fa mai male, se ne abbiamo l’opportunità. Recarci in una zona di mare dove anche i nostri piccolini potranno divertirsi può essere una buona idea. Qualche esempio? Al Resort & Spa Le Dune, in Sardegna, bambini e famiglie avranno l’opportunità di divertirsi e di rilassarsi in un posto magnifico, che si affaccia direttamente sul particolarissimo mare della Gallura. Qui avrete modo di rilassarvi nei parchi acquatici, spiagge e piscine. I bambini potranno giocare all’accampamento degli indiani, in ludoteca e similari. Gli adulti potranno tranquillamente rilassarsi nei ristoranti vicini, piscine, nel centro benessere, ma anche facendo attività sportiva e ricreativa, sia con i bambini che da soli.

Tra i servizi gratuiti, infatti, ricordiamo la presenza del tennis, pallavolo, calcetto, scuola di ballo, minibasket, tiro con l’arco e similari.

Abbiamo visto che, con un po’ di organizzazione preventiva, viaggiare con i bambini può non essere difficile come inizialmente si può pensare. E’ chiaro che dobbiamo tenere conto delle proprie esigenze, ma anche delle loro. In vacanza i bambini devono rilassarsi, ma anche divertirsi, meglio se con la presenza di altri bambini. In questo modo potranno così trascorrere una vacanza indimenticabile, che si tratti di mare, montagna, centro benessere o parchi di divertimenti famosissimi. Quelle che vi abbiamo proposto sono soltanto alcune delle innumerevoli mete che ci sono a disposizione. Altre le potrete facilmente trovare facendo un giretto sul web, oppure contattando le agenzie di viaggio. I pacchetti per tutta la famiglia sono sempre più numerosi, data la domanda.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche