Vantaggi soggiorno viaggio di coppia senza figli

Concedersi una vacanza, anche solo di pochissimi giorni, lasciando a casa i nostri figli può essere molto difficile.

Quando hai prenotato questo viaggio, mesi fa, ti saresti aspettata di sentirti un po’ in colpa man mano che la fatidica data della partenza si avvicinava.

Soprattutto immaginandoti di mettere a letto i bambini che, con occhi luccicanti e mesti, ti avrebbero domandato (a parole o con lo sguardo) “Davvero mamma stai per partire? Veramente pensi di lasciarmi?”. In realtà, sorprendentemente non ti senti in colpa. E fai bene, non devi essere triste all’idea di lasciarli per alcuni giorni. Scegliere di trascorrere del tempo lontano da loro ti aiuterà a trovare del tempo per te stessa e a riflettere sul tuo modo di essere madre.

Se siamo oneste infatti dobbiamo riconoscere che avere dei figli comporta un livello di responsabilità e di stress davvero notevole. Ciò può avere o no a che fare con il fatto che in una sola settimana siamo in grado di consumare e buttare via due spazzolini (ma con quanto stress ci laviamo i denti?), cambiare una valanga di pannolini, preparare attentamente la pianificazione della settimana (tua e di tutta la famiglia), fare i lavori di casa, la spesa, il bucato, i piatti, pagare le bollette e buttare la spazzatura. Infondo cinque o sei giorni lontano da casa non sono proprio una pessima idea!

Più che un semplice momento per recuperare energie e fare scorta di pazienza, questo viaggio può essere un vero e proprio regalo per i nostri figli. Non soltanto infatti diamo loro l’opportunità di mettersi alla prova in diverse circostanze e con persone differenti; stiamo proponendo un esempio che speriamo possano seguire, che abbiano o meno figli. Esplorare il mondo, entrare in contatto con nuove persone, prenderci cura di noi stesse non sono cose banali ma scelte precise che compiamo per la nostra vita e che saranno motivo di orgoglio e di stima per i nostri figli. Avremo modo di dire ai nostri figli a parole che li amiamo, che ci mancano e anche di dimostrare loro quanto saremo più felici, belle, sorridenti, realizzate, migliori alla fine di questa avventura. E non è tutto. Sapete quale sarà la parte migliore? Ritornare a casa, con storie da raccontare, foto da mostrare, abbracci e baci da distribuire in gran quantità. E soprattutto con una mamma migliore a cui voler bene.

Scritto da Francesca Nidola
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quantità mg caffeina contenuta nel tè effetto brucia grassi

Esercizi per avere ventre piatto dopo gravidanza

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media