Il vaccino contro il rotavirus: cosa sapere

Una vaccinazione molto importante da non sottovalutare. Ecco tutti i dettagli.

Il vaccino contro il rotavirus, protegge dalla principale causa di diarrea grave nei neonati e nei bambini piccoli in tutto il mondo. Il virus causa diarrea, febbre, vomito, disidratazione e talvolta la morte. È estremamente contagioso e si diffonde facilmente attraverso il normale contatto da persona a persona.

Una buona igiene e servizi igienici non fermano efficacemente la malattia da rotavirus, quindi l’immunizzazione è la migliore difesa. Il vaccino è dato per via orale, e la maggior parte dei bambini che lo ricevono non avranno affatto la diarrea da rotavirus. Quasi tutti saranno protetti da una grave diarrea da rotavirus.

Secondo gli U.S. Centers for Disease Control (CDC), prima che il vaccino entrasse in uso negli Stati Uniti nel 2006, il rotavirus infettava quasi tutti i bambini negli Stati Uniti entro i 5 anni.

Anche gli adulti possono contrarlo, ma la malattia tende ad essere lieve.

Il virus ha provocato 55.000-70.000 ricoveri, e 20-60 morti ogni anno. Entro il 2008, il vaccino aveva ridotto il numero di bambini piccoli che avevano bisogno di un’ospedalizzazione per la malattia da rotavirus fino al 96%. Tuttavia, focolai di rotavirus si verificano ancora, tra cui tre in California nel 2017, che ha portato alla morte di un bambino non vaccinato.

Ricorda che il tuo bambino dovrebbe sottoporsi a tutte le vaccinazioni necessarie senza rimandare troppo, dato che sono di vitale importanza e prevengono gravi rischi.

Vaccino contro il rotavirus: qual è il programma raccomandato?

Numero raccomandato di dosi

Due o tre dosi prima dell’età di 8 mesi, a seconda del tipo di vaccino.

Nota: a differenza della maggior parte dei vaccini, il vaccino contro il rotavirus viene somministrato per bocca piuttosto che come iniezione.

Età raccomandate

  • A 2 mesi
  • 4 mesi
  • A 6 mesi (non necessario se il vaccino della marca Rotarix è stato dato a 2 e 4 mesi)

Il CDC consiglia di non iniziare la serie di vaccini nei bambini dalle 15 settimane in su. Se il tuo bambino non ha avuto una prima dose per allora, parla con il tuo medico se ha senso provare a recuperare. Il vaccino non è raccomandato per i bambini dopo gli 8 mesi perché non ci sono abbastanza prove per dimostrare quanto bene funzioni nei bambini più grandi. Inoltre, ci sono alcune prove che hanno più probabilità di avere una reazione avversa, come la febbre.

Chi non dovrebbe ricevere il vaccino contro il rotavirus?

  • Un bambino più giovane di 6 settimane
  • Un bambino di 8 mesi o più vecchio
  • Chi ha avuto una reazione allergica a un precedente vaccino contro il rotavirus, o che è allergico a uno dei componenti del vaccino. Assicurati di dire al tuo medico se il tuo bambino ha qualche allergia grave, compresa un’allergia al lattice.
  • Un bambino con una storia di intussuscezione, una condizione in cui parte dell’intestino si ripiega su se stesso e blocca il passaggio del cibo. Alcuni studi mostrano un rischio maggiore di intussuscezione nei bambini che ricevono il vaccino, soprattutto nella settimana dopo la prima o la seconda dose.
  • Un bambino con immunodeficienza combinata grave (SCID), un gruppo di disturbi genetici rari e pericolosi per la vita che influenzano la capacità del corpo di combattere le infezioni e spesso risultano in diarrea cronica e mancata crescita.

il vaccino contro il rotavirus

Ci sono delle precauzioni da prendere?

Un bambino con una malattia lieve può probabilmente ricevere il vaccino contro il rotavirus. Tuttavia, probabilmente vorrai ritardarlo se tuo figlio è moderatamente o gravemente malato. In ogni caso, fai sapere al tuo medico che tuo figlio è malato.

Il vaccino contro il rotavirus dovrebbe essere usato con cautela nei bambini con un sistema immunitario compromesso o una storia di malattia gastrointestinale cronica. La sicurezza e l’efficacia del vaccino per questi bambini non sono state determinate. I bambini con spina bifida (un difetto di nascita del midollo spinale) o estrofia della vescica hanno maggiori probabilità di avere una reazione allergica al lattice. Se il tuo bambino ha una di queste condizioni, parla con il tuo medico di usare un vaccino senza lattice.

Poiché il vaccino contiene un virus vivo che potrebbe potenzialmente infettare altre persone, fai molta attenzione nello smaltire i pannolini e lavati le mani.

Quali sono i possibili effetti collaterali?

Il rischio che qualsiasi vaccino causi seri danni è estremamente basso. Nei test del vaccino, alcuni bambini hanno avuto sintomi minori tra cui diarrea e irritabilità – ma il tasso era simile ai bambini non vaccinati. Alcuni studi hanno trovato un rischio molto piccolo di bambini che sviluppano un grave problema intestinale chiamato intussuscezione. Se il tuo bambino sembra avere dolori addominali, sviluppa feci sanguinolente o inizia a vomitare, portalo immediatamente da un medico.

Gravi reazioni allergiche sono rare ma possibili con qualsiasi vaccino.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Un asilo o una scuola possono obbligare a far vaccinare il bambino?

Il vaccino contro l’epatite B: cosa sapere

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • Loading...
  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media