Trentaseiesima settimana di gravidanza: tutti i dettagli

Inizia ad acquistare tutto l'occorrente per te e il tuo bambino!

Sei alla trentaseiesima settimana di gravidanza? Ormai manca poco al grande giorno, ed è necessario prepararti e informarti quanto più possibile.

Ecco tutti i sintomi e i dettagli fondamentali.

I punti salienti di questa settimana

Prepararsi a uscire

La maggior parte dei bambini è già a testa in giù.

Se la posizione del tuo bambino non è chiara, il tuo medico può fare un esame interno o un’ecografia.

Segni di preeclampsia

Vai subito in ospedale se hai un gonfiore anomalo, forti mal di testa, cambiamenti nella visione o dolore addominale superiore. Potrebbe trattarsi di preeclampsia.

Lista di controllo per la sicurezza dei bambini

Molte cose da fare: installare rivelatori di monossido di carbonio, assemblare un kit di primo soccorso, abbassare il riscaldamento dell’acqua, installare protezioni per le finestre.

Quanti mesi sono 36 settimane?

Sei al nono mese!

Sviluppo del bambino alla trentaseiesima settimana di gravidanza

L’aumento di peso accelera

Il tuo bambino sta ancora mettendo su chili, al ritmo di circa un grammo al giorno.

Produzione di meconio

Il tuo bambino sta perdendo la maggior parte della sua copertura pelosa (lanugine), così come la sostanza cerosa che ha protetto la sua pelle durante il suo lungo bagno amniotico.

Ingoia entrambe queste sostanze, insieme ad altre secrezioni, dando luogo a una miscela nerastra chiamata meconio che formerà il contenuto dei suoi primi movimenti intestinali.

Bambino podalico

Molto probabilmente il tuo bambino è già a testa in giù. Tuttavia, se non lo è, il tuo medico può suggerirti di programmare una versione cefalica esterna in cui viene applicata una pressione sul tuo addome per cercare di manipolare il tuo bambino in una posizione a testa in giù.

Trentaseiesima settimana di gravidanza dettagli

Sintomi alla trentaseiesima settimana di gravidanza

Diminuzione dell’appetito

Ora che il tuo bambino sta occupando così tanto spazio, potresti avere problemi a mangiare un pasto di dimensioni normali. Pasti più piccoli e frequenti sono spesso più facili da gestire a questo punto. Ricordati, però, di assumere sempre i nutrienti essenziali per te e il tuo bambino.

Respirazione più facile

Potresti avere più facilità a respirare quando il tuo bambino inizia a “scendere” nel tuo bacino. Questo processo – chiamato alleggerimento – spesso avviene qualche settimana prima del travaglio se lui è il tuo primo bambino. Se hai partorito prima, probabilmente non accadrà prima dell’inizio del travaglio.

Pressione addominale inferiore

Se il tuo bambino scende, potresti sentire una pressione aggiuntiva nell’addome inferiore, che potrebbe rendere la camminata sempre più scomoda. Probabilmente scoprirai che dovrai fare pipì ancora più frequentemente. Se il tuo bambino è molto basso, potresti sentire anche molta pressione vaginale e disagio. Alcune donne dicono che è come se avessero una palla da bowling tra le gambe.

Conoscere i segni del travaglio

Assicurati di rivedere i segni del travaglio con il tuo medico o l’ostetrica e scopri quando vuole sentirti.

Lista di controllo alla trentaseiesima settimana di gravidanza

Prepara il cibo per dopo la nascita del tuo bambino

Quando cucini, inizia a raddoppiare le ricette e a congelarne la metà. Quando il tuo neonato è qui, ti piacerà avere pasti cucinati in casa che puoi riscaldare velocemente.

Prepara la borsa per l’ospedale o il centro nascita

Le cose chiave da portare includono la tua tessera sanitaria, articoli da toilette, vestiti comodi, un vestito per tornare a casa per il tuo bambino, un caricabatterie per il telefono e spuntini per dopo il travaglio.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trentacinquesima settimana di gravidanza: tutti i dettagli

Trentasettesima settimana di gravidanza: tutti i dettagli

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • Loading...
  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media