Tre miti da sfatare sulla paternità: quali sono

Il tuo ruolo è essenziale quanto quello di una madre.

Se sei come la maggior parte dei nuovi papà o in attesa, probabilmente hai alcune ipotesi su cosa significhi la paternità. Queste idee sono radicate nelle tue esperienze con tuo padre e in quello che credi che la società si aspetti dai padri.

Sfortunatamente, esistono poche risorse per aiutare gli uomini ad affrontare questi problemi o a mettere alla prova i miti comuni. Eppure, più esamini e capisci le tue aspettative non dette sulla paternità, più possibilità hai di diventare il genitore che vuoi essere.

Forse il mito più grande di tutti è che c’è solo una definizione di “buon padre”. Non c’è. Ecco altri miti comunemente diffusi.

Mito 1: solo i sentimenti della madre in attesa sono importanti

Gli incredibili cambiamenti del corpo della tua compagna durante la gravidanza, e l’attenzione al processo di nascita, rendono facile pensare che i suoi sentimenti siano gli unici che contano. La tua preoccupazione per la sua salute fisica e mentale è importante ora e durante il periodo postpartum, ma lo sono anche i tuoi sentimenti.

È facile per un padre in attesa parlare con entusiasmo degli aspetti positivi del diventare padre. È molto più difficile dare voce agli altrettanto importanti – e inevitabili – sentimenti di paura e apprensione.

Sverrò alla nascita? Ci saranno complicazioni mediche? Come cambierà il nostro rapporto? Posso portare avanti la mia carriera ed essere il padre che voglio essere?

La tua partner ha bisogno di sentire i tuoi sentimenti, e tu hai bisogno di dar loro voce. Molti uomini tengono per sé le loro paure sulla gravidanza e sulla paternità perché non vogliono aggiungersi alle preoccupazioni della loro compagna. La maggior parte delle donne desidera questo tipo di interazione e sa che diventare padre comporta delle sfide. Condividere le tue paure con tua moglie o la tua compagna vi avvicinerà.

miti sulla paternità

Mito 2: i neonati non hanno davvero bisogno dei loro padri

L’intensa connessione tra il tuo partner e il neonato – specialmente se stanno allattando al seno – può lasciarti a chiederti se il tuo bambino ha davvero bisogno di te. Ebbene, sei una persona importante nella sua vita, e stare con te è confortante e rassicurante per lui. Per legare con il tuo bambino, tienilo in braccio, cullalo e fagli le coccole, ma aspetta fino a dopo che ha mangiato, così avrai tutta la sua attenzione.

Puoi aiutare a nutrire il tuo bambino se la tua compagna spreme il latte in un biberon o se decidi di integrare o sostituire l’allattamento al seno con il latte artificiale. E puoi aiutare indirettamente il tuo bambino aiutando il tuo partner in casa.

Mito 3: gli uomini non sanno come prendersi cura dei bambini piccoli

Questa è una grande bugia che impedisce ai padri di avere un rapporto stretto con i loro bambini e causa un’inutile ansia alle neo-mamme che temono che gli uomini non siano in grado di gestire i neonati. Un padre può essere l’assistente principale di un bambino. La genitorialità viene appresa sul lavoro da tutti, mamme e papà. Se passi del tempo con il tuo bambino, diventerai sensibile ai suoi bisogni. Per assicurarti che ciò accada, manda il tuo partner fuori dalla stanza qualche volta o scegli un compito di cura del bambino che sia solo tuo. Falle sapere che sei in grado di gestire le cose.

miti da sfatare sulla paternità

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come diventare un padre migliore: trucchi efficaci

Come trovare il tempo per fare l’amore

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contents.media