Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Trattamenti di fertilità

trattamenti di fertilità

7,3 milioni di Americani , o il 12 per cento della popolazione nei loro anni riproduttivi, sono sterili, secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Anche se queste statistiche sono impressionanti e l’ infertilità può comportare un tributo enorme sulla vostra salute emotiva, ci sono un sacco di motivi per essere fiduciosi se sei infertile e speri di avere un bambino. La scienza continua ad avanzare, i trattamenti funzionano sempre meglio e sempre di più i bambini stanno nascendo usando tecniche come quelle elencate di seguito. Infatti, secondo il National Institutes of Health, più della metà delle coppie con problemi di infertilità ha avuto una gravidanza dopo il trattamento..–non comprendendo le procedure ad alta tecnologia, ad alto prezzo come IVF.
Quale tecnica potrebbe essere necessario dipenderà in gran parte dalla causa della tua infertilità. Quanto varierà il costo dipende , da dove si vive, per esempio e per il numero delle cliniche presenti nella vostra zona (molte cliniche offrono programmi “di condivisione del rischio” in cui la clinica vi restituirà una parte del contributo se il trattamento non è riuscito).

E perché il CDC compila le percentuali di successo solo per trattamenti di fecondazione in VITRO, le gravidanze e i tassi di natalità derivati da altre procedure– anche se sono stati compilati, ad esempio, dalle cliniche individuali..–non sono ben documentati o standardizzati e possono essere basata su piccole popolazioni.
Ecco le tecniche: fecondazione dovuta a farmaci attraverso l’ inseminazione artificiale di un donatore dello sperma fecondazione In Vitro (FIV) iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) donatrice di uova attraverso una maternità surrogata donatrice di embrioni tramite la chirurgia riproduttiva che trasferisce un gamete alle tube di Falloppio (GIFT) Zygote Intrafallopian Transfer (ZIFT).

I farmaci per la fertilità come funzionano: iniettati o presi in forma di pillola, i farmaci rilasciano ormoni che inducono l’ ovulazione per stimolare la produzione di uova e rendere l’utero più ricettivo per l’impianto dell’embrione.
Migliori per: Donne che non ovulano regolarmente o che hanno partner con una molto scarsa qualità dello sperma.

Evitate se avete danneggiato o bloccato le Tube di Falloppio o avete cicatrici da endometriosi (che richiedono la fecondazione in VITRO).
Tassi di successo: dal 40 al 45 per cento delle donne che prendono le pillole e ovulano rimangono incinta; oltre il 50 per cento delle donne che ovulano a seguito dei farmaci rimangono incinta.
Pro: I farmaci sono in genere la prima scelta nel trattamento di fertilità a causa del loro basso costo e relativa convenienza. Contro: Possibili gonfiori, mal di testa, vampate di calore e nausea. Gli effetti collaterali sono peggiori con i rapporti sessuali e comprendono il rischio di nascite multiple, parto prematuro e formazione di grandi cisti ovariche.
Costi: Variano notevolmente (ad esempio, da $60 a $6.000 per ciclo), a seconda se il farmaco è una pillola o iniettabile e se le analisi del sangue e gli ultrasuoni sono inclusi.
Inseminazione artificiale (noto anche come inseminazione o IUI) come funziona: lo sperma appositamente preparato (“lavato”) viene inserito direttamente nell’utero tramite un catetere sottile e flessibile durante l’ IUI.

Se si sceglie questo metodo, il medico potrebbe consigliare di prendere farmaci per la fertilità, per aumentare le possibilità di fecondazione.
Migliore per: gli uomini che hanno sperma di qualità inferiore o lento o un basso numero di spermatozoi. Anche per le donne che hanno prodotto anticorpi dello sperma dei loro partner o in cui il muco cervicale è troppo scarso, acido o spesso per trasportare lo sperma all’uovo.
Tassi di successo: Dipende dall’età della donna e la qualità dello sperma dell’uomo; in generale c’è un 15-20 per cento di probabilità di concepimento per ciclo, con un 60-70 per cento di probabilità di gravidanza dopo 6 cicli.
Pro: Una procedura semplice che può essere eseguita in uno studio medico.
Contro: Può causare nascite multiple; possibili effetti collaterali tipici dei farmaci per la fertilità.
Costi: In media, $865.
Donatore dello sperma come funziona: lo sperma di un uomo diverso dal padre viene utilizzato durante una IUI o una fecondazione in VITRO.
Migliore per: le coppie che avvertono la sterilità maschile, uomini che potrebbero trasportare malattie genetiche che non vogliono trasmettere ai loro figli, donne single o coppie lesbiche.

Tassi di successo: circa il 15 per cento delle donne che provano questo metodo rimane incinta dopo un ciclo, con fino all’ 80% di raggiungimento della gravidanza dopo 6 cicli.
Pro: Consente a uomini infertili, portatori di malattie genetiche e alle donne single o lesbiche di avere un figlio.
Contro: Alcuni uomini possono sentirsi non all’ altezza con un donatore che non ha alcuna relazione genetica con loro.
Costi: da $300 a $400, generalmente.

Se si desidera vedere la foto del donatore, è necessaria una cauzione per lo sperma e se si vuole che lo sperma sia lavato aumenteranno i costi.
Fecondazione in Vitro (FIV) come funziona: è processo Multistep (chiamato ciclo) in cui le uova vengono estratte e fecondate con lo sperma in un laboratorio. Una volta che gli embrioni si sviluppano, uno o due vengono impiantati nell’utero e il resto sono congelati.
Migliori per: Donne di età superiore o donne con bloccate o gravemente danneggiate le tube di fallopio o che presentano cicatrici da endometriosi; uomini con molto scarsa qualità dello sperma; coppie con infertilità inspiegata.
Tassi di successo: Varia dall’età. Quarantuno per cento delle donne (sotto i 35 anni); 32 per cento (età 35 a 37) e 23 per cento (età 38 a 40) sono rimaste incinta.
Pro: Coppie con problemi di fertilità gravi possono diventare genitrici.
Contro: I trattamenti sono costosi e fisicamente impegnativi e richiedono un rigoroso regime di farmaci per la fertilità prima dell’inizio di ogni ciclo.
Costi: $8.000, in media, per ogni ciclo, non compresi i farmaci.
Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI) come funziona: un embriologo seleziona un singolo sperma dall’ aspetto sano dallo sperma del maschio e lo inietta direttamente nell’ovulo con un ago microscopico.

Una volta che si sviluppa un embrione viene trasferito nell’utero attraverso la fecondazione in VITRO.
Migliori per: Coppie in cui l’uomo ha un numero molto basso di spermatozoi o scarsa qualità dello sperma.
Tassi di successo: Circa il 35 per cento di coloro che subiscono ICIS con IVF avrà una gravidanza.
Pro: Gli uomini che hanno una quantità molto bassa di spermatozoi possono diventare padri biologici.
Contro: E’ una procedura costosa e coinvolgente; i farmaci necessari per la FIVET hanno molti effetti collaterali.
Costi: da $1.000 a $2.000 per ogni ciclo, escluso il costo della fecondazione in VITRO.
Donatrice di uova come funziona: le uova sono ottenute dalle ovaie di un’altra donna (solitamente più giovane) e fertilizzate dallo sperma del partner della coppia . Gli embrioni risultanti sono poi trasferiti nell’utero della ricevente.
Migliori per: Donne le cui le ovaie sono danneggiate o prematuramente in menopausa, o che hanno subito la chemioterapia e/o radiazioni; donne più anziane con una qualità scadente delle uova; e donne che potrebbero portare malattie genetiche
Tassi di successo: il 55 per cento delle donne che usando ovociti freschi rimarrà incinta; il numero scende al 34 per cento per le uova congelate.
Pro: Consente a donne anziane e con problemi ovarici di diventare madri.
Contro: La procedura è costosa; la destinataria deve assumere un rigoroso regime farmacologico con molti potenziali effetti collaterali; e alcune donne con nessun collegamento genetico con le uova della donatrice si possono sentire a disagio.
Costi: da $15.000 a $30.000, che comprendono la fecondazione in VITRO e il compenso per la donatrice.
Maternità surrogata come funziona: la madre surrogata trasporta un bambino per un’altra donna. La madre surrogata rimane incinta con l’inseminazione artificiale, usando lo sperma del padre o attraverso la fecondazione in VITRO con un embrione della coppia.
Migliori per: Donne che non possono avere un bambino a causa di una malattia, tipo l’isterectomia o infertilità. In rari casi, entrambi i partner sono sterili.
Tassi di successo: Dipende dalla qualità delle uova e dallo sperma utilizzato. In media, però, se il bambino è nato vivo i prezzi variano da 5 a 30% per ciclo.
Pro: Coppie con problemi di fertilità (ad esempio, la donna che non può avere un utero o ha una malattia che rende rischioso per portare a termine una gravidanza) possono diventare genitrici.
Contro: I costi sono proibitivi. Le coppie possono essere rimosse dalla gravidanza e avere a che fare con una serie di leggi sulla maternità surrogata e contratti legali.
Costi: Tra $50.000 e 100.000 $, a seconda delle questioni tipo se la fecondazione in VITRO è necessaria, tasse per l’agenzia delle entrate e il compenso per la mamma surrogata.
Embrioni donati come funziona: gli embrioni vengono donati da coppie che subiscono IVF che hanno avuto una gravidanza e per loro non sono più necessarie le uova fecondate. L’embrione donato è poi trasferito alla destinataria.
Migliori per: Coppie in cui sia uomo che donna sono sterili, ma hanno la voglia di sperimentare una gravidanza.
Tassi di successo: Il tasso di natalità è di circa 30-50 per cento, a seconda di quanti embrioni vengono impiantati e se sono freschi o congelati.
Pro: Consente le coppie infertili avere un’esperienza in età fertile.
Contro: Lo screening medico, un regime di farmaci di fertilità rigoroso e un sacco di aspetti legali; può anche essere difficile da trovare chi ha donato gli embrioni, come le coppie possono essere riluttanti a rinunciarvi.
Costi: da $15.000 a $30.000.
Chirurgia riproduttiva come funziona: a volte richiede un ricovero in ospedale, a volte fatto in una base ambulatoriale – viene utilizzata per correggere le anomalie anatomiche, rimuovere cicatrici ed eliminare blocchi nell’uomo o nella donna.
Migliore per: coppie con diagnosi di malattie o anomalie (come l’endometriosi, in cui il tessuto uterino cresce di fuori dell’utero, causando cicatrici e blocchi).
Tassi di successo: Dipende in gran parte dalla condizione fisica e dalla sua gravità e dall’ età. In uno studio, le donne che sono state curate con laparoscopia per endometriosi, per esempio, avevano circa il doppio del tasso di gravidanza di coloro che non sono state trattate con chirurgia laparoscopica.

Pro: Oltre a ridurre qualsiasi dolore o disagio connesso alla malattia, si può aumentare la probabilità di gravidanza.
Contro: Alcuni interventi chirurgici sono più invasivi rispetto ad altri, cosa che può aumentare il tempo di recupero, il costo e il rischio.
Costi: Dipende dal tipo di chirurgia, dal chirurgo, e da ciò che è coinvolto. La chirurgia laparoscopica per endometriosi può costare dovunque da $ 1 700 a $5.000.

Gamete Intrafallopian Transfer (GIFT) come funziona: le uova della donna sono raccolte, mescolate con spermatozoi dell’ uomo in una capsula di Petri e quindi inserite direttamente all’interno delle tube di fallopio, dove la fecondazione può avvenire.
Migliore per: coppie in cui la donna ha almeno una tubo di fallopio che funziona e/o l’uomo ha un basso numero di spermatozoi o spermatozoi con scarsa motilità; e le coppie che hanno un’obiezione morale o religiosa circa la fecondazione in VITRO o che hanno inspiegabile infertilità.
Tasso di successo: circa il 25-30 per cento dei cicli di GIFT si tradurrà in gravidanza; le donne più giovani, più sane hanno un più alto tasso di successo.

Pro: Permette che la fecondazione si verifichi in un ambiente naturale.
Contro: Non esiste nessuna verifica immediata che sia avvenuta la fecondazione. E’ anche una procedura più complicata rispetto alla fecondazione in VITRO perché un laparoscopio viene utilizzato per inserire il mix di sperma e uovo nelle provette. Se viene utilizzato più di un uovo, c’è un rischio alto di una nascita multipla.
Costi: da $15.000 a $20.000

Trasferimento Intrafallopian zigote (ZIFT) come funziona: come la fecondazione in VITRO, ma in questo caso l’embrione viene inserito nel tubo di fallopio, non l’utero.
Migliore per: coppie che hanno inspiegabile infertilità o quelli in cui l’uomo ha un basso numero di spermatozoi, la donna ha almeno un tubo aperto, e/o ci sono problemi di ovulazione.
Tasso di successo: come con altre tecniche di riproduzione assistita molto dipende dalla età e dalla salute. In generale, il 36 per cento delle coppie utilizzando ZIFT rimanere incinta durante il ciclo, con il 29 per cento che partorisce.

Pro: La fertilizzazione della miscela di sperma e dell’uovo, ora chiamata uno zigote, può essere confermata prima della loro immissione nella tuba di fallopio (come non nel caso del GIFT). Di conseguenza, meno uova possono essere utilizzate, il che riduce il rischio di un parto plurimo.
Contro: Poiché viene utilizzato un laparoscopio, è considerata chirurgia invasiva, che aumenta i rischi e costi, rispetto alla fecondazione in VITRO. GIFT e ZIFT vengono raramente utilizzati.
Costi: da $8.000 a $13.000 per un ciclo.
Copyright © 2011 società Meredith.

© Riproduzione riservata
Leggi anche