Notizie.it logo

Tour in Sri Lanka con i bambini: le mete da scegliere

sri lanka con bambini

Sri Lanka, un paese affascinante e ricco di storie: le mete da scegliere per andare con i vostri bambini


Lo Sri Lanka è un paese affascinante e ricco di storia e cultura pronto a catturare l’attenzione di grandi e piccini. La sua posizione conferisce a questo paese un clima gradevole e lo colora con una varietà di flora unica al mondo, senza dimenticare che l’isola rappresenta la casa di centinaia di migliaia di specie animali, impossibili da incontrare in altre zone della terra. La tranquillità delle sue città e la pace della vita contadina immersa nelle coltivazioni di te e riso e il mare cristallino che bacia le spiagge bianche e suggestive, rendono questo paese la meta perfetta per chi ha una famiglia e dei bambini e vuole essere certo di trovare strutture accoglienti e funzionali.

Se abbiamo deciso di passare le vacanze con i propri bambini nello Sri Lanka e si vuole sfuggire al traffico cittadino di Colombo o di altre città dell’isola, poiché abbiamo la convinzione che non siano adatte ai nostri figli, non è affatto un problema: decine di altri bellissimi luoghi e esotiche attrattive popolano questo magnifico paese. Il parco nazionale di Kumana e quello di Gal Oya sono pronti a farvi immergere nell’esperienza del safari per osservare i magnifici elefanti sacri e gli eleganti leopardi immersi nel loro habitat. Entrambi i parchi sono poco distanti da Arugam Bay e Tagallè dove oltre a godere dei piaceri del mare sarà possibile assistere a spettacoli, partecipare ad escursioni, fare immersioni guidate per osservare le specie marine o semplicemente rilassarsi su un’amaca sulla spiaggia. Tagallè è una meta che stuzzica l’attenzione dei bambini per il progetto di conservazione delle grandi tartarughe marine che popolano questo angolo di oceano. Arugam Bay, oltre ad offrire ottimi servizi di accoglienza, vanta strutture turistiche all’avanguardia con animatori e spettacoli per bambini: giusto il tempo per concedere un po’ di mare anche ai genitori!

Kandy è una città ricca di storia con i suoi templi e le rovine che testimoniano il glorioso passato di questa civiltà. L’Esala Perahera anima l’estate della città e rappresenta la principale festa religiosa del buddhismo singalese. Attira ogni anno centinaia di migliaia di pellegrini e turisti e affascina grandi e piccini con le spettacolari processioni di elefanti colorati dalle mille stoffe della tradizione locale. Poco fuori dalla città in località come Matale è possibile vivere con i nostri bambini l’esperienza della vita rurale degli indigeni tra coltivazioni di cacao, produzione di cioccolata e commercio equo solidale: un assaggio della semplicità della vita di questi contadini che vivono in perfetta simbiosi con l’ambiente circostante. L’accoglienza delle popolazioni locali, con i loro pargoli scorrazzanti per le strade polverose dei villaggi, è la ricetta perfetta dell’educazione a l’incontro tra culture e mondi differenti.

Poco a nord da Matale, Sigirya è pronta a lasciarci a bocca aperta con i monumentali resti archeologici del passato adagiati su una piatta roccia che si erge a muro nella pianura. Uno degli scenari più suggestivi del paese e patrimonio dell’UNESCO insieme ad altri siti sparsi per l’intera isola. Non troppo distante da Sigirya il Tempio dell’oro di Dambulla completamente scavato nella roccia e arricchito di decorazioni e manufatti di ogni genere.

I ritmi lenti, di una vacanza con i propri figli, si inseriscono al meglio nella quotidianità di quest’isola e delle sue comunità rurali; un viaggio che ci porta attraverso foreste pluviali e villaggi caratteristici, tra elefanti e specie animali di mille colori, tra danze, canti e processioni della cultura locale. Con queste premesse, portare i propri figli su questa splendida isola non rimane una semplice prospettiva ma diventa un obbligo!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche