Notizie.it logo

Come togliere i pidocchi con l’aceto: consigli

togliere i pidocchi con l'aceto

L'aceto è un rimedio naturale molto antico da sempre utilizzato contro i pidocchi e favorisce all'eliminazione di questi.

L’aceto è noto come un antico rimedio naturale utilizzato per togliere i pidocchi presenti nei capelli e le loro uova. Questo rimedio risulta essere particolarmente efficace per la sua composizione chimica naturale, la quale deriva dall’etanolo. Inoltre, risulta facilmente reperibile ed economico ed è frequentemente utilizzato nella propria cucina. L’aceto non è solo conosciuto come rimedio per i pidocchi, bensì come rimedio naturale per ulteriori inestetismi o disturbi.

Ebbene, questo rimedio naturale è conosciuto da moltissimo tempo e aiuta a combattere i pidocchi sia nella cute degli adulti che in quella dei bambini. L’efficacia di questo prodotto è dovuta alla presenza dell’acido acetico, ossia una sostanza che permette di diminuire l’aderenza delle uova e dei pidocchi giovani sui capelli. Quindi, è importante sottolineare che i pidocchi non vengono uccisi dal pidocchio, bensì viene eliminata la loro aderenza ai capelli.

Come togliere i pidocchi con l’aceto

Ebbene, al fine di eliminare correttamente i pidocchi è necessario effettuare una o più procedure:

  • E’ importante preparare una soluzione di acqua e di aceto di vino bianco, della stessa quantità.
  • In seguito, subito dopo lo shampoo, è necessario applicare questa soluzione ai capelli bagnati, per poi distribuirla attentamente su tutta la cute.
  • Poi, si deve avvolgere i capelli in un sacchetto di plastica e lasciare agire la soluzione per 10 minuti; una volta passati, si deve risciacquare i capelli soltanto con acqua.
  • Infine, è necessario passare un pettine a denti molto stretti per poter recuperare i pidocchi e le loro uova presenti sui capelli. Se si vuole fare un lavoro ancor più attento, è possibile dividere i capelli in ciocche.

Questo trattamento ritiene molta pazienza e tempo. Va effettuato ogni giorno finché sul pettine non si noteranno sempre più uova. Si stima quindi un periodo in cui replicare il procedimento dalle due alle quattro settimane.
E’ importante sottolineare che l’aceto, pur essendo un ottimale rimedio naturale, se utilizzato a lungo può essere dannoso per i propri capelli, rendendoli secchi.

Pertanto, è possibile utilizzare delle apposite maschere e balsami in modo da prevenire la loro disidratazione e secchezza. Infine, si raccomanda di utilizzare questo rimedio naturale esclusivamente per larve o pidocchi giovani, ma non nel caso in cui vi siano delle infestazioni più gravi. In questi ultimi casi, si raccomanda infatti una apposita lozione.

Aceto per pidocchi: le combinazioni con altre sostanze

Come già anticipato, l’aceto è sicuramente una sostanza fondamentale nel mondo del fai da te e del benessere, ma può anche essere utilizzato con alcune sostanze. E’ infatti possibile creare delle combinazioni con altre sostanze, e quindi delle soluzioni a base di aceto ugualmente efficaci. Nel particolare, è possibile sfruttare i seguenti rimedi a base di aceto:

  • Aceto, eucalipto ed aglio: questi ultimi sono delle sostanze che creano un rimedio efficace. Nello specifico, ogni suo componente ha un odore abbastanza pungente, ma l’aglio in particolare costituisce un ottimo repellente per i pidocchi, oltre che economico e pertanto facilmente reperibile.

    Inoltre, è possibile aggiungere l’olio essenziale di eucalipto al fine di rimediare all’odore sgradevole della soluzione e potenziarne gli effetti;

  • Aceto e olio di cocco: questo costituisce un rimedio efficace, in quanto l’olio di cocco vegetale permette di eliminare facilmente gli agenti patogeni dalla propria pelle e dal proprio cuoio capelluto, e possiede inoltre varie proprietà, quali l’idratare la pelle;
  • Aceto di rosmarino: questo rimedio risulta abbastanza comune e ha delle proprietà antisettiche. Inoltre, è possibile prepararlo facilmente e non va a male;
  • Aceto con melaleuca: quest’ultimo rimedio è costituito dall’olio di melaleuca, denominato anche tea tree oil. Questo è infatti un olio essenziale capace di eliminare molti agenti patogeni, tra cui batteri, funghi e virus.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.