Tecniche di mindfulness per prepararsi al parto

Ci sono molti modi per preparare la mente e il corpo a vivere l'esperienza del parto che desiderate!

Le tecniche di mindfulness possono essere particolarmente utili per prepararsi al parto. Il travaglio può intimorire molte mamme in gravidanza e può essere molto facile lasciarsi prendere dalla paura. Per le mamme alle prime armi, anche la paura dell’ignoto può rendere le cose stressanti.

Tuttavia, ci sono molti modi per preparare la mente e il corpo a vivere l’esperienza del parto che desiderate!

Che cos’è la mindfulness?

Prima di addentrarci in queste tecniche di mindfulness, vediamo cos’è. La mindfulness è essere nel momento presente con piena accettazione. Si tratta di essere consapevoli senza alcun giudizio.

Vediamo quindi tre tecniche di mindfulness che potete usare per prepararvi al travaglio.

Tre tecniche di mindfulness per prepararsi al parto

Attenzione al linguaggio che usate

Prima del grande debutto del vostro piccolo e durante il travaglio e il parto, fate attenzione al vostro linguaggio. Fate caso a ciò che dite. Vi state dicendo che non riuscite a resistere alle contrazioni o vi state dando un sacco di amore e di incoraggiamento? Notate come parlate del travaglio e rendetevi conto che avete il controllo completo su come vi rivolgete a voi stesse durante il processo del travaglio.

Se vi accorgete di essere tornate al linguaggio “non ce la faccio più”, tenetene conto e trasformate le vostre parole in “ogni contrazione mi porta sempre più vicino al mio bambino”.

Prestare attenzione al respiro

Questo aspetto è molto importante durante il travaglio e il parto e si può iniziare a praticarlo già in gravidanza. Ogni volta che vi sentite in difficoltà, fate attenzione al vostro respiro. Osservate come state respirando. Potreste fare dei respiri lunghi e profondi per calmarvi? Essere consapevoli di come si respira quando ci si sente in difficoltà può essere incredibilmente utile quando si ha una contrazione durante il travaglio. Essere il più possibile calme e presenti aiuterà solo a far progredire le contrazioni del travaglio, avvicinandovi di un passo al vostro fagottino di gioia.

Usare la consapevolezza per affrontare il dolore

Quando provate dolore durante il travaglio e il parto, tornate al vostro respiro e concentratevi sul momento. Riconoscete il dolore, ma dite a voi stesse che è un dolore positivo che vi aiuterà ad avere il vostro bambino. Riconoscete il dolore per quello che è, invece di concentrarvi su quanto fa male. Quando iniziate a concentrarvi su quanto fa male, potete aumentare rapidamente l’ansia e il pensiero negativo, che potrebbe bloccare il travaglio. Cercate invece di accogliere queste contrazioni e sappiate che il vostro corpo è stato progettato per questo! Accoglierle e respirarle con consapevolezza può aiutarvi a gestire meglio il dolore invece di combatterle. Inoltre, aiuterà il vostro corpo a rilassarsi e quindi a conservare l’energia necessaria.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Borsa dell’ospedale per il travaglio: i prodotti indispensabili

Perché il travaglio dura così tanto: tutto ciò che dovete sapere

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media