Sviluppo linguistico del bambino a 14 mesi: i dettagli

Filastrocche e canzoni sciocche sono un grande successo per i bambini.

Lo sviluppo linguistico del bambino a 14 mesi, ha delle caratteristiche piuttosto definite. Vostro figlio capisce molte più parole di quante ne possa dire. Il suo vocabolario parlato consiste probabilmente di circa tre o cinque parole, tipicamente “mamma”, “papà”, e un’altra parola semplice come “palla” o “cane”, ma impara il significato di nuove parole ogni giorno.

Quando comincia ad aggiungere parole al suo vocabolario, noterete che cerca occasioni per praticarle. Una volta che sa dire “cane”, per esempio, cercherà cani ovunque – nei libri, fuori, nei video – solo per poter indicare e dire la parola più e più volte.

Sviluppo linguistico del bambino a 14 mesi: cosa fare

Filastrocche e canzoni sciocche sono un grande successo per i bambini. Se vostro figlio di 14 mesi pronuncia già diverse parole, incoraggiate la sua volontà di ripetere dopo di voi cantando canzoni sciocche o ripetitive, come “Twinkle, Twinkle Little Star”.

Man mano che prende dimestichezza con i ritornelli, inserirà una parola alla volta e prima che voi ve ne rendiate conto canterà l’intera canzone insieme a voi.

Se non pronuncia ancora molte parole, potete aiutarlo con gli altri due elementi dell’acquisizione del linguaggio. Quando parlate con lui, variate il tono, le espressioni del viso e i gesti delle mani, tutti elementi che lo aiuteranno a capire il significato delle vostre parole.

Mantenete il contatto visivo quando gli parlate, così imparerà ad ascoltarvi. Inoltre, non mettetegli fretta quando cerca di usare le parole – ascoltate pazientemente e guardatelo negli occhi. Queste strategie sono molto efficaci anche nel caso abbia 18 mesi e non riesca ancora a parlare.

Altri sviluppi: comunicare con i gesti, divertimento a nascondino

Ora che il vostro bambino può indicare i suoi bisogni con azioni e alcune parole, aspettatevi che usi degli “strumenti” per aiutarlo a comunicare. Vi porterà la sua giacca per farvi sapere che vuole andare fuori. Oppure indicherà un CD che vorrebbe ascoltare. Si sforza di farvi capire quello che vuole. Inoltre, ci si può aspettare che ripeta molte parole che sente anche se non ne conosce il significato (quindi, a partire da ora, bisogna fare attenzione a quello che si dice, per evitare che il pappagallo ripeta qualche parolaccia!).

lo Sviluppo linguistico del bambino a 14 mesi

Il nascondino è ancora molto divertente, specialmente se il vostro bambino di 14 mesi lo cerca. Ecco una variante che sicuramente evocherà molte risate: mostrate al bambino un giocattolo e poi nascondetelo nella vostra tasca e chiedetegli dove è andato. Ha il potere cognitivo di capire che solo perché il giocattolo è fuori dalla vista non significa che sia sparito. Ridacchierà mentre cercherà nella vostra tasca, borsa o zaino per vedere dove avete nascosto il giocattolo. Potete anche nascondere piccoli giocattoli nelle sue tasche e vedere quanto si diverte a cercare di tirarli fuori.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bambino di 18 mesi non parla ancora: cosa fare?

Il linguaggio del bambino a 20 mesi: dare un senso alle frasi

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media