Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Stress nemico della pelle: rimedi per la pelle stressata

fse

Da sempre abbiamo sentito dire che la bellezza di una persona proviene dal suo interno. In effetti questa affermazione non è sbagliata in quanto molto spesso i segni che compaiono sulla nostra pelle sono rivelatori delle battaglie che il nostro organismo sta affrontando. Recenti studi, inoltre, hanno messo in evidenza come lo stress fisico, mentale e ormonale può influire notevolmente sullo stato di salute della pelle. Come affrontare questa situazione e porvi rimedio? Di seguito analizzeremo meglio la situazione e le possibili soluzioni.

Gli effetti dello stress sulla pelle

Uno degli ormoni più importanti del nostro corpo è rappresentato dal cortisolo, conosciuto anche come ormone dello stress. La sua produzione aumenta al mattino, permettendo al corpo di svegliarsi e affrontare la giornata, mentre diminuisce la sera favorendo il riposo. Il normale equilibrio nella produzione di questo ormone può essere alterato da situazione di stress che vanno poi ad agire anche sulla pelle con diverse conseguenze sulla stessa. I principali elementi stressanti della pelle sono rappresentati da:

  • prolungata esposizione al sole e a lampade abbronzanti che possono determinare l’insorgenza di macchie della pelle;
  • infiammazioni della pelle come eczema, psoriasi, orticaria o dermatite a loro volta dovute a fattore stressanti;
  • aumento della produzione di sebo con l’insorgere sulla pelle di acne o brufoli;
  • debolezza di unghie e capelli a causa di situazioni di stress che si prolungano nel tempo;
  • lentezza nella guarigione da ferite;
  • occhi stanchi e segnati dalle tipiche rughe d’espressione.

Come prendersi cura della pelle stressata

Prima di passare in rassegna i modi per potersi prendere cura di una pelle stressata è opportuno anche soffermarsi brevemente anche sulla pelle degli uomini. Molto spesso, infatti, le principali attenzioni sono rivolte alle donne ma bisogna pensare che anche la pelle degli uomini è molto soggetta a situazioni stressanti, una delle quali molto frequente rappresentata dalla rasatura quotidiana, a cui dovrebbe sempre seguire una crema dopo barba lenitiva. Ma quali sono i metodi per potersi prendere cura della pelle stressata? La risposta non è facile in quanto le soluzioni sono differenti e dipendono dalla situazione di stress che ha comportato i segni sulla pelle. Ad esempio per le macchie della pelle dovute da una prolungata esposizione al sole, anziché utilizzare solo creme lenitive è opportuno anche mangiare alimenti che permettono di proteggere la pelle. Nella buccia di molti agrumi, infatti, è presente il limonene, un elemento in grado di aumentare la protezione della pelle dall’azione dei raggi solari. In caso di infiammazioni bisogna usare delle creme lenitive in grado di diminuire lo stato di infiammazione della pelle (che rappresenta in ogni caso una forma di difesa) mentre in tutte le situazioni in cui si presenta un aumento della produzione di sebo con formazione di acne, è buona norma usare dei prodotti topici a base di acido salicilico che favoriscono la liberazione dei pori occlusi. Inoltre è opportuno innanzitutto assicurare una buona idratazione della pelle e usare delle creme detergenti a fine giornata in modo che possa essere liberata la pelle da tutte le impurità accumulate nel corso della giornata. Consigliabile sia per gli uomini che per le donne effettuare una maschera settimanale al viso per ottenere una pelle più elastica, morbida e idratata. Prendersi cura delle propria pelle è quindi importante non solo per rimuovere i segni presenti sulla stessa ma anche perché la loro comparsa sono il segnale che qualcosa nel nostro organismo non funzioni proprio alla perfezione, permettendo così di intraprendere le azioni opportune per riequilibrare la situazione.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...