Stimolare l’apprendimento

Apprendere è una attività impegnativa e l’organo preposto, il cervello deve essere allenato come un muscolo; nei primi anni di vita, quando le strutture cerebrali non sono ancora consolidate , si apprende in modo molto facile, se poi ciò che si insegna è veicolato dal gioco è ancora più semplice; pertanto la prima scuola per un bambino è a casa con mamma e papà.

Fin dal periodo 6-8 mesi , dedicate tempo a giocare seduti a terra col vostro piccolo, servirà a imparare la relazione stando con voi, lo schema corporeo attraverso il gioco.

Osservate insieme dei libri con figure , suoni,impara l’attenzione condivisa pre-requisito fondamentale sia per l’apprendimento sia per la socialità; con l’aiuto della vostra voce il bambini impara forme, colori, numeri, espressioni. Una bellissima attività da fare insieme è leggere e drammatizzare la fiaba , aiuta il pensiero astratto,il pensiero logico, la narrazione di eventi e impegna corpo e mente.

Abituate il bambino ad osservare il mondo attorno a sé quando uscite per fare una passeggiata; stimolate il bambino a fare collegamenti , inferenze, esprimere opinioni su ciò che vede.

Ricordate che il mezzo di apprendimento più potente per un bambino è l’imitazione di modelli forniti da adulti e da compagni di gioco di pari età: fornite al bambino più occasioni di osservare ed imitare modelli.

Giocando si imparano le regole sociali come la reciprocità e il rispetto dei turni.

Tutto questo porta il bambino ad entrare a scuola a 6 anni con un suo bagaglio di strumenti che lo aiuteranno ad apprendere cose nuove, ad elaborarle secondo la sua esperienza, ad integrarsi in un nuovo modello di società formato da insegnanti e compagni.

Anche voi a questo punto siete pronti per affrontare la sfida delle lezioni di storia, delle poesie da mandare a memoria ma tutto l’allenamento fatto fin qui vi ha già fatto scoprire lo stile di apprendimento del bambino: attraverso il canale visivo, copiando un modello, esempi pratici, schemi; siete già una squadra fortissima pronta per sfide sempre più stimolanti.

Scritto da Karen Carboni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come diventare autista di scuolabus

Aiutare un ragazzo a smettere di fumare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media